Diario di scuola by Daniel Pennac
Diario di scuola by Daniel Pennac
Diario di scuola by Daniel Pennac
Diario di scuola by Daniel Pennac

Diario di scuola

by Daniel Pennac

(*)(*)(*)(*)( )(4,399)

748Reviews115Quotations5Notes

Description

-I prof. ci fanno uscire di testa! -Ti sbagli. Dalla testa ci sei già uscito. I professori cercano di fartici tornare.” Grande Pennac! Finalmente qualcuno che sa parlare di scuola in modo oggettivo, senza tirare in ballo i soliti discorsi triti e ritriti, riconoscendone le colpe, dove ci sono, ma anche i meriti indubbiamente esistenti e dando a Cesare ciò che è di Cesare. Peccato che non ci dia anche le soluzioni… o meglio, forte della sua ventennale esperienza di insegnante presso alunni difficili, ne dà una, ma ho paura che nella maggior parte dei casi non sia applicabile (non vi dico quale per non rovinarvi la sorpresa). Un libro che andrebbe tenuto al posto d’onore in sala insegnanti e fatto leggere a tutti i genitori al momento dell’iscrizione (immagino un modulo extra da compilare con l’aiuto dell’ex-somaro Daniel Pennacchioni…). “Oggi esistono cinque specie di bambini sul nostro pianeta: il bambino cliente da noi, il bambino produttore sotto altri cieli, altrove il bambino soldato, il bambino prostituito, e sui cartelloni della metropolitana il bambino morente la cui immagine, periodicamente, protende verso la nostra indifferenza lo sguardo della fame e dell’abbandono. Sono bambini, tutti e cinque. Strumentalizzati, tutti e cinque.”
Loading...