Gente senza storia by Judith Guest
Gente senza storia by Judith Guest

Gente senza storia

by Judith Guest

Translated by M. D'Amico

(*)(*)(*)(*)( )(85)

11Reviews2Quotations0Notes

Description

Chi sono i Jarrett dell'Illinois? Lui è un consulente fiscale, immerso nel suo lavoro. Lei al limite della sfioritura, ma ancora decisamente bella: un po' sola e trascurata. Il figlio è un ragazzo difficile, diciassettenne, che stenta a uscire da una grossa crisi esistenziale. Da questa situazione, in cui non sarà difficile a molti riconoscersi, cresce una vicenda ricca di sfumature, di incertezze, di amarezze ma anche di speranze. Tutti fanno del loro meglio per ridare al giovane il senso della vita, per fargli dimenticare la terribile sciagura di cui è stato testimone. Ma tutto è così difficile, e non è semplice capire il perché. Non è semplice dover ammettere tutt'a un tratto di non appartenere a una famiglia riuscita, come si è sempre voluto credere. La crisi del giovane Conrad diventa così la crisi di tutti: del padre e della madre. Questo è un convincente affresco di vita, di un ceto che crede in tutto, fuorché nella propria identità. Ed è l'immagine di una verità universale da cui ci si sente irresistibilmente coinvolti, ragione prima dello straordinario successo che questo romanzo ha avuto, sia in America che in Europa.
Loading...