Giù nel ciberspazio by William Gibson
Giù nel ciberspazio by William Gibson

Giù nel ciberspazio

by William Gibson

Translated by Delio Zinoni, Jacket design or artwork by Cesare Reggiani
(*)(*)(*)(*)(*)(660)
37Reviews0Quotations0Notes
Description
Alle soglie del Duemila, considerare la fantascienza solo come un’ipotesi sui probabili futuri non basta più. Il progresso tecnologico, l’incessante bombardamento dei media, l’avvento dei computer, hanno trasformato in realtà le più apocalittiche delle previsioni.
William Gibson, alfiere della new wave letteraria conosciuta come Cyberpunk, descrive proprio questo mondo supertecnologico eppure decadente, miscelando, con gusto quasi cinematografico, la realtà più cruda e la fantasia più sfrenata.
L’atmosfera che si respira in "Giù nel ciberspazio" è quella famosa e rarefatta di Blade Runner; un universo popolato da avventurieri e lottatrici, prostitute e mercenari disposti a tutto per il proprio profitto. In questa umanità composita, schiava del sistema televisivo Simstin quanto della droga, emerge una nuova razza di eroe, anarchico e scanzonato: il cow boy della consolle. Solo lui può sfidare il potere delle Zaibatsu, megalitiche compagnie commerciali giapponesi, legate alla Yakuza, e penetrare nella matrice per carpirne i segreti.
Questo romanzo, dallo stile crudo e insolito, ci coinvolge in una lotta senza quartiere tra le multinazionali e un manipolo di irriducibili avventurieri per il controllo del mercato nero dell’informatica. Una visione del futuro che è già storia contemporanea.
Loading...