Software per l'apprendimento
Software per l'apprendimento

Software per l'apprendimento

Come e perchè scegliere e utilizzare prodotti multimediali nella scuola

Curated by M. Castoldi
( )( )( )( )( )(0)
0Reviews0Quotations0Notes
Description
La produzione e commercializzazione di software didattico segnala una crescita esponenziale vertiginosa. Il numero di prodotti disponibili sul mercato si moltiplica e si diversifica, evidenziando un progressivo affinamento delle soluzioni tecniche e degli appprocci didattici.
Il Programma di Sviluppo delle Tecnologie Didattiche 1997-2000 promosso dal MPI ha dato ulteriore impulso a questo processo espansivo, mettendo a disposizione di molte scuole apparecchiature tecnologiche avanzate e moltiplicando le opportunità formative di avvicinamento alle nuove tecnologie educative di tipo multimediale. A fronte di tale percorso non esiste negli insegnanti, soprattutto della scuola dell'obbligo, una consapevolezza diffusa riguardo alle specifiche di qualità di questi prodotti. Mentre nell'ambito dei libri di testo ciascun insegnante dispone di un repertorio di criteri di scelta, più o

meno raffinato, congruente con il suo patrimonio culturale ed esperienziale, nell'ambito del software didattico si brancola nel buio. Il rischio è di investire tempo e danaro su prodotti multimediali e definire le modalità di utilizzo didattico. I materiali presentati rappresentano l'esito di una ricerca biennale, condotta con il coinvolgimento di una ventina di scuole elementari e medie della regione, volta ad identificare le potenzialità pedagogicha e didatiche del software per l'apprendimento. Ciò che si propone è una lettura pedagogica dei prodotti multimediali, non meramente tecnica, attenta a spostare la prospettiva d'analisi dal punto di vista dell'insegnante e dell sue esigenze in ordine alla progettazione didattica e all'azione di insegnamento.

Il volume raccoglie contributi di Alessandro Antonietti, Annella Bartolomeo, Manuela Cantoia, Mario Castoldi, Domenico Decimo, Roberto Didoni, Mirella Serio, Bianca Maria Varisco, Angelo Vigo.

Loading...