Abbaiare stanca
by Daniel Pennac
(*)(*)(*)(*)( )(2,191)
"Non sono uno specialista di cani. Solo un amico. Un po' cane anch'io, può darsi. Sono nato nello stesso giorno del mio primo cane. Poi siamo cresciuti insieme. Ma lui è invecchiato prima di me. A undici anni era un vecchietto pieno di reumatismi e di esperienza. Morì. Io piansi. Molto". Ecco cosa dice Daniel Pennac, l'innamorato dei cani. Quando avremo letto la storia del Cane, sapremo non solo tutto sul suo mondo. ma impareremo anche molto su quello degli uomini: come appariamo agli occhi del cane. quanto dobbiamo venir ammaestrati. Da uno scrittore cult, un inno all'amicizia tra uomo e cane, una storia sull'amore, la paura e la voglia di libertà. Età di lettura: da 10 anni.

Anonymous's Quotes

Account deletedAnonymous added a quotation
<<Mi succede, mi succede... >> ansimava Il Cane, <<che sono troppo felice insieme a voi, non è possibile, non è vero, è un sogno, non è così la realtà, è diversa, completamente diversa! [...] Voi siete un sogno, tutt'e due! Non è vero, è troppo bello per essere vero e io mi risveglierò sul bordo di un'autostrada, in fondo a una discarica municipale dove morirò tutto solo come un cane, come muoiono tutti i cani, abbandonati dai loro padroni, perchè gli amici non esistono, sono tutte storie! Non ci sono che padroni, padroni che ci trovano troppo stupidi, troppo brutti, troppo ingombranti, troppo lenti ad annusare gli odori, che ci strangolano coi guinzagli, ci schiacciano coi frigoriferi e con le automobili e abbandonano i nostri cadaveri sui bordi delle autostrade, in fondo alle discariche municipali, soli, soli con le automobili che continuano a passare! Soli... >>
116
Account deletedAnonymous added a quotation
<<Mi succede, mi succede... >> ansimava Il Cane, <<che sono troppo felice insieme a voi, non è possibile, non è vero, è un sogno, non è così la realtà, è diversa, completamente diversa! [...] Voi siete un sogno, tutt'e due! Non è vero, è troppo bello per essere vero e io mi risveglierò sul bordo di un'autostrada, in fondo a una discarica municipale dove morirò tutto solo come un cane, come muoiono tutti i cani, abbandonati dai loro padroni, perchè gli amici non esistono, sono tutte storie! Non ci sono che padroni, padroni che ci trovano troppo stupidi, troppo brutti, troppo ingombranti, troppo lenti ad annusare gli odori, che ci strangolano coi guinzagli, ci schiacciano coi frigoriferi e con le automobili e abbandonano i nostri cadaveri sui bordi delle autostrade, in fondo alle discariche municipali, soli, soli con le automobili che continuano a passare! Soli... >>
116

Comments

Account deletedAnonymous
Ho pianto.
Account deletedAnonymous
Ho pianto.