Alice's Adventures in Wonderland
by Lewis Carroll
(*)(*)(*)(*)(*)(8,784)
'So begins the tale of Alice, following a curious White Rabbit down arabbit-hole and falling into Wonderland.

All Reviews

43 + 776 in other languages
Massimo BaldiMassimo Baldi wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
.
Rosaria Luisa D'AngeloRosaria Luisa D'Angelo wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Nel lungo tunnel dove ti puoi ingrandire o rimpicciolire, c’è un coniglio bianco con la fretta di partire, Ma fermati a bere il tè con il ghiro, il cappellaio e la lepre marzolina, prima di andare a giocare a Croquet assieme alla regina! Ed è vero quello che dice il re: “Comincia dal principio e và avanti finché arrivi alla fine: a quel punto fermati”. Questo è un libro non-sense dove si rimane allucinati! Prendi un gran ballo con aragoste e triglie, È questo di Alice, Il paese delle meraviglie.
Antonio IppolitoAntonio Ippolito wrote a review
Le 3 stelle non sono certo per il capolavoro di Carroll, ma per l’edizione BUR L173: con una traduzione spesso distratta (mancano strofe delle filastrocche, in inglese o in traduzione; ci sono parecchie sviste, come “buttercup” tradotto “ramoscello” anziché “ranuncolo”) e le micidiali note a piè di pgina psicanalitiche di Alex Falzon. Quanto all’edizione, sarebbe stato bello avere le filastrocche originali parodiate da Carroll; e peccato non ci sia anche “Attraverso lo specchio”.
Michael HawkMichael Hawk wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Still as good as always
Even when I was a kid the book was a delight. But when you grow up and read it again, you see things that haven't occur to you before. Specially when you have smoked stuff.
Erica!Erica! wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
Alice: non una meraviglia!
E' un libro carino, molto infantile. Regna il non-sense, ma in tutti i sensi! Lascia davvero pochi sprazzi alla riflessione e al pensiero, ci sono davvero troppi pochi passaggi che lasciano pensare. E' un turbine di accadimenti e parole. Mi aspettavo molto di più da un libro così decantato dai più!
AlbeAlbe wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Undoubtedly one of the queerer and more curious DREAMS of all the history of literature. When I sat the Mad Tea-Party, or when I join the crowd assembled about the King and the Queen of Hearts during the trial for the stolen tarts, it seems to me to see a Brother Marx’s movie or something so similar to Helzapoppin’. Ah, Mister Charles Dodgson, really more than a pioneer….
Valle RossiValle Rossi wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
"Alice nel Paese delle Meraviglie" é una fantastica favola che ti legge e ti racconta la mamma quando sei piccola ed é anche un divertente cartone animato che riempe ed entusiasma i tuoi pomeriggi... Ma bisogna assolutamente rileggerlo da adulti....é altrettanto bello e soprattutto pieno di significato! Nella storia di Alice si nascondono tantissimi sensi e non sensi, dietro ad alcune parole ci sta più di un significato e tra le righe si celano molti doppi sensi.... Ovviamente tutto questo é più facilmente rilevabile dal testo in inglese, avere quindi un'edizione con il testo originale a fronte e le note é utile per riempire le lacune che inevitabilmente lascia la lettura in italiano.
EwayEway wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
*"Who am I, then? Tell me that first, and then, if I like being that person, I'll come up: if not, I'll stay down here till I'm somebody else."
Account deletedAnonymous wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
When I was a child, I loved the Disney’s film Alice in Wonderland. Now, after a few years, I wanted read this book. On the one hand, I liked it very much. Perhaps, sometimes I don’t understand anything (sorry, I’m Spanish). On the other hand, it’s very surprising, because there are scenes which don’t appear in the film, and it’s a good thing :) Maybe read it in Spanish someday :)
orlandoorlando wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Kusama’s illustrations for this great novel are amazing!