Amazing Spider-Man n. 621
by C. B. Cebulski, Dan Slott, Peter David
(*)(*)(*)(*)( )(9)
Contiene: Amazing Spider-Man #1.5 e #6, Amazing Spider-Man #1: Homecoming, Sort Of, Spider-Man Fairy Tales #2 • L’Uomo Ragno appare in diretta televisiva insieme alla sua nuova ragazza! • L’esordio di Anansi, un progenitore di Spider-Man. • Si conclude la miniserie in cinque episodi Diventare un Arrampicamuri! • Il grande ritorno di Spider-Man 2099.

All Reviews

1
CASSIDYCASSIDY wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Il ritorno del mio Uomo Ragno “Altro” preferito di tutti i tempi…
Si conclude lo scontro con la Gatta Nera, e Peter dimostra di essere sempre il solito inguaribile ottimista, ha preso mazzate, con la Parker Industries ha buttato via milioni in ricerca, però un nemico dell’uomo Ragno, Electro, è stato curato, e quindi per lui è un successo. Quello che si dice vedere sempre il bicchiere mezzo pieno… La lunga storia dedicata al progenitore Africano di Spider-Man, Anansi mi ha un po’ annoiato, se non lo scrive Neil Gaiman difficilmente Anansi mi esalta… Si conclude anche “Diventare un arrampicamuri” a mio avviso fin troppo lunga per essere una mini serie, che purtroppo vorrebbe essere “Le storie mai narrate dell’Uomo Ragno” di Kurt Busiek, solo che non lo è. Piacevole, ma troppo moderna, mi ha ricordato troppo la saga di Slott in cui Peter faceva da padrino ad un uomo eroe, mi sfugge il nome, ho rimosso quel ciclo di storie, per eccesso di bruttezza… Chiamatemi strano, ma ho apprezzato il ritorno del mio Spider-Man alternativo preferito… Spider-Man 2099! Per i testi di Peter David, il mio adorato uomo senza cognome!! Il primo numero mi è piaciuto, mi fa strano vedere Miquel O’Hara (Michael O’Mara? Per me sarà sempre Miquel… ma Miquel son mi!) muoversi lontano dalla sua Nueva York, ma se le premesse sono queste, potrei anche abituarmi in fretta!