Anna Karenina
by Leo Tolstoy
(*)(*)(*)(*)(*)(10,234)
Considered by some to be the greatest novel ever written, Anna Karenina is Tolstoy's classic tale of love and adultery set against the backdrop of high society in Moscow and Saint Petersburg. A rich and complex masterpiece, the novel charts the disastrous course of a love affair between Anna, a beautiful married woman, and Count Vronsky, a wealthy army officer. Tolstoy seamlessly weaves together the lives of dozens of characters, and in doing so captures a breathtaking tapestry of late-nineteenth-century Russian society. As Matthew Arnold wrote in his celebrated essay on Tolstoy, "We are not to take Anna Karenina as a work of art; we are to take it as a piece of life."

All Quotations

47 + 383 in other languages
ElenaElena added a quotation
Io penso, disse Anna sfilandosi un ganto, che se ci sono tanti ingegni quante teste, ci sono tanti generi d'amore quanti cuori.
ElenaElena added a quotation
Io penso, disse Anna sfilandosi un ganto, che se ci sono tanti ingegni quante teste, ci sono tanti generi d'amore quanti cuori.
ElenaElena added a quotation
Scese, evitando di guardarla a lungo, come si fa col sole, ma vedeva lei, come si vede il sole, anche senza guardare.
ElenaElena added a quotation
Scese, evitando di guardarla a lungo, come si fa col sole, ma vedeva lei, come si vede il sole, anche senza guardare.
ElenaElena added a quotation
[...] tutt'e due gli amori servono da pietra di paragone per gli uomini. Alcuni uomini ne comprendono soltanto uno, altri l'altro. E quelli che comprendono solo l'amore non-platonico è inutile che parlino di dramma. Vi ringrazio umilmente per il piacere, i miei rispetti; ed ecco tutto il dramma. E per l'amore platonico non ci può esser dramma, perché in un tale amore tutto è chiaro e pure, perché...
ElenaElena added a quotation
[...] tutt'e due gli amori servono da pietra di paragone per gli uomini. Alcuni uomini ne comprendono soltanto uno, altri l'altro. E quelli che comprendono solo l'amore non-platonico è inutile che parlino di dramma. Vi ringrazio umilmente per il piacere, i miei rispetti; ed ecco tutto il dramma. E per l'amore platonico non ci può esser dramma, perché in un tale amore tutto è chiaro e pure, perché...
ElenaElena added a quotation
Come a ricompensa di tutto questo, lui ora si ritrovava solo, svergognato, deriso, a nessuno necessario e disprezzato da tutti. Sentiva che non poteva allontanare da sé il disprezzo della gente perché quel disprezzo non derivava dal fatto che egli fosse cattivo, in questo caso avrebbe potuto sforzarsi di essere migliore, ma dal fatto che lui ere infelice in modo vergognoso e ripugnante. Sapeva che per questo, per il fatto stesso che il suo cuore era dilaniato, loro sarebbero stati spietati nei suoi confronti. Sentiva che la gente lo avrebbe annientato come i cani dilaniano un cane ferito che guaisce dal dolore. Sapeva che l'unica salvezza dalla gente stava nel nascondere le sue ferite
ElenaElena added a quotation
Come a ricompensa di tutto questo, lui ora si ritrovava solo, svergognato, deriso, a nessuno necessario e disprezzato da tutti. Sentiva che non poteva allontanare da sé il disprezzo della gente perché quel disprezzo non derivava dal fatto che egli fosse cattivo, in questo caso avrebbe potuto sforzarsi di essere migliore, ma dal fatto che lui ere infelice in modo vergognoso e ripugnante. Sapeva che per questo, per il fatto stesso che il suo cuore era dilaniato, loro sarebbero stati spietati nei suoi confronti. Sentiva che la gente lo avrebbe annientato come i cani dilaniano un cane ferito che guaisce dal dolore. Sapeva che l'unica salvezza dalla gente stava nel nascondere le sue ferite
ElenaElena added a quotation
Egli si trovava ovunque potesse incontrare la Karenina e, quando le circostanze glielo permettevano, le parlava del proprio amore. Ella non l'incoraggiava; ma nel suo spirito, ogni volta che lo vedeva, divampava quello stesso senso di animazione che l'aveva invasa fin dal primo giorno in cui l'aveva incontrato in treno; ed essa stessa si rendeva conto di come, appena lo scorgeva, la gioia le si accendesse negli occhi e affiorasse nel suo sorriso, senza tuttavia essere in grado di smorzare l'espressione di quella gioia. Nei primi tempi dopo il ritorno, era sincera nel credere d'essere scontenta dell'insistenza di Vronski; ma una volta, non avendolo incontrato a un ricevimento dove contava vederlo, capì chiaramente, dalla tristezza che le invase l'anima, di aver ingannato se stessa; l'insistenza di quell'uomo non solo non le era fastidiosa, ma costituiva per lei tutto l'interesse della vita.
ElenaElena added a quotation
Egli si trovava ovunque potesse incontrare la Karenina e, quando le circostanze glielo permettevano, le parlava del proprio amore. Ella non l'incoraggiava; ma nel suo spirito, ogni volta che lo vedeva, divampava quello stesso senso di animazione che l'aveva invasa fin dal primo giorno in cui l'aveva incontrato in treno; ed essa stessa si rendeva conto di come, appena lo scorgeva, la gioia le si accendesse negli occhi e affiorasse nel suo sorriso, senza tuttavia essere in grado di smorzare l'espressione di quella gioia. Nei primi tempi dopo il ritorno, era sincera nel credere d'essere scontenta dell'insistenza di Vronski; ma una volta, non avendolo incontrato a un ricevimento dove contava vederlo, capì chiaramente, dalla tristezza che le invase l'anima, di aver ingannato se stessa; l'insistenza di quell'uomo non solo non le era fastidiosa, ma costituiva per lei tutto l'interesse della vita.
ElenaElena added a quotation
Tutte le famiglie felici si somigliano, ogni famiglia infelice è invece disgraziata a modo suo.
ElenaElena added a quotation
Tutte le famiglie felici si somigliano, ogni famiglia infelice è invece disgraziata a modo suo.
BlueAngelBlueAngel added a quotation
Il rispetto l'hanno inventato per nascondere il posto vuoto dove dev'essere l'amore.
BlueAngelBlueAngel added a quotation
Il rispetto l'hanno inventato per nascondere il posto vuoto dove dev'essere l'amore.
BlueAngelBlueAngel added a quotation
"Con una moglie si hanno preoccupazioni, con una che non è moglie è peggio ancora."
BlueAngelBlueAngel added a quotation
"Con una moglie si hanno preoccupazioni, con una che non è moglie è peggio ancora."
BlueAngelBlueAngel added a quotation
La contessa Lidija Ivanovna aveva cessato da lungo tempo d'essere innamorata del marito, ma da allora non aveva mai cessato d'essere innamorata di qualcuno. Le accadeva di essere innamorata di parecchi insieme, e di uomini, e di donne; le accadeva di essere innamorata di quasi tutte le persone che si distinguevano in qualche modo.
BlueAngelBlueAngel added a quotation
La contessa Lidija Ivanovna aveva cessato da lungo tempo d'essere innamorata del marito, ma da allora non aveva mai cessato d'essere innamorata di qualcuno. Le accadeva di essere innamorata di parecchi insieme, e di uomini, e di donne; le accadeva di essere innamorata di quasi tutte le persone che si distinguevano in qualche modo.
BlueAngelBlueAngel added a quotation
Il bisogno di vita, aumentato dalla guarigione, era così forte e le condizioni di vita così nuove e piacevoli, che Anna si sentiva imperdonabilmente felice. Quanto più imparava a conoscere Vronskij, tanto più lo amava. Lo amava per lui stesso e per il suo amore per lei. Il pieno possesso di lui era la sua gioia continua. La vicinanza di lui le era sempre piacevole. Tutti i tratti del suo carattere, che ella imparava a conoscere sempre di più, le erano inesprimibilmente cari. L'aspetto esteriore di lui, mutandosi col vestito borghese, era attraente per lei come per una giovane innamorata. In tutto quello che egli diceva, pensava e faceva, ella vedeva qualcosa di particolarmente nobile ed elevato. Il proprio entusiasmo dinanzi a lui spesso spaventava lei medesima: cercava e non poteva trovare nulla in lui che non fosse bellissimo.
BlueAngelBlueAngel added a quotation
Il bisogno di vita, aumentato dalla guarigione, era così forte e le condizioni di vita così nuove e piacevoli, che Anna si sentiva imperdonabilmente felice. Quanto più imparava a conoscere Vronskij, tanto più lo amava. Lo amava per lui stesso e per il suo amore per lei. Il pieno possesso di lui era la sua gioia continua. La vicinanza di lui le era sempre piacevole. Tutti i tratti del suo carattere, che ella imparava a conoscere sempre di più, le erano inesprimibilmente cari. L'aspetto esteriore di lui, mutandosi col vestito borghese, era attraente per lei come per una giovane innamorata. In tutto quello che egli diceva, pensava e faceva, ella vedeva qualcosa di particolarmente nobile ed elevato. Il proprio entusiasmo dinanzi a lui spesso spaventava lei medesima: cercava e non poteva trovare nulla in lui che non fosse bellissimo.