Bad Chili
by Joe R. Lansdale
(*)(*)(*)(*)(*)(1,915)
Leonard ha dei problemi con il fidanzato Raul, che forse lo tradisce con un motociclista. Hap, durante una scampagnata, viene attaccato da uno scoiattolo che forse gli trasmette la rabbia. Ricoverato in ospedale, deve fuggire per aiutare Leonard. Il motociclista amico di Raul è stato ucciso, e lo stesso Raul è scomparso. Per usare un eufemismo, Leonard è nei guai fino al collo. Inizia così la nuova avventura di Hap Collins e Leonard Pine, già protagonisti del "Mambo degli orsi".

All Reviews

226 + 11 in other languages
Paola Rozzoni Paola Rozzoni wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
Molto pulp, pure troppo
Leggendo questo noir mi sono sentita catapultata in una sceneggiatura adatta per un film di Quentin Tarantino, soprattutto per i dialoghi, spesso stranianti ed assurdi. Comunque la scrittura è trascinante e sotto l'ombrellone può rivelarsi una lettura distensiva e non troppo impegnativa.
Giordano BrunoGiordano Bruno wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Hap & Leonard: una garanzia
Stranamente una serie che, finora, migliora con l'avanzare dei volumi che la compongono. Di solito è il contrario! Molto bello anche questo quarto volume, come sempre la forza sono i personaggi (in primis i protagonisti, Leonard in particolare) e i dialoghi, alcuni veramente memorabili. Lansdale non mi ha ancora deluso! Prossimamente "Rumble tumble"!
Pietro Tagliabo Pietro Tagliabo wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
Solito Lansdale. Se lo conosci già lo leggi con piacere, se è il tuo primo lo divori e lo ami. Sempre una sicurezza, comunque
MicMic wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Un funettone pulp, ma di qualità; una lettura leggera piena di "duri" pronti a menartela le mani e di cattivi molto cattivi.
intortetorintortetor wrote a review
è un joe lansdale, cosa caspita aspettarsi? un giallo romantico con l'investigatore colto che scopre indizi raffinati e incastra un assassino nobile e disperato? no: linguaggio non da educande, goliardia, argomenti pesanti, omicidi e torture descritti nei minimi particolari, colpi di scena a ripetizione, soggettoni da romanzo pulp, ricchi texani viscidi e due grandissimi protagonisti. se non ti piace una miscela così stai lontano da lansdale, ma mi spiace per te. parecchio.
AngebetAngebet wrote a review
Ingredienti: un bianco morso da uno scoiattolo rabbioso costretto in ospedale, un nero accusato di omicidio costretto alla macchia, due delitti nel mondo omosessuale, una società “trumpiana” di corrotti, intolleranti, omofobi e razzisti. Consigliato: a chi ama romanzi “pulp” pieni di violenza fisica e verbale, a chi non sa rimanere indifferente alle ingiustizie e finisce sempre nei guai fino al collo.
TabathuaTabathua wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
Non male, un po' trucido, come credo tutti della serie, ma forse meno dell'ultimo che avevo letto di Hap e Leonard, che non so neanche più quale fosse. Parecchi colpi di scena, il finale niente male, ma ne preferisco altri, di romanzi di Lansdale. E poi, non so perché, ma dal titolo mi aspettavo di più.
ChAlMaChAlMa wrote a review
Questa recensione è relativa a tutti i volumi della serie “Hap e Leonard”; sono avventure scritte in modo da non annoiare – cosa non facile con gli stessi personaggi, ambiente, tematiche… - ma, anzi, da far sorridere il lettore, che non può non prenderli in simpatia. Oltre le trame (che potrebbero quasi strizzare l’occhio al linguaggio fumettistico) se ne ricava l’immagine di un Sud degli Stati Uniti in cui le tensioni razziali non sono state superate. La vita “alla giornata” dei protagonisti non è pura ricerca d’avventura ma – almeno in parte – conseguenza della crisi americana, della mancanza di lavoro, della povertà culturale e dell’ignoranza. Alcuni momenti di riflessione di Hap sono indicativi del fatto che sotto la superficialità che cerca solo soldi e sesso, c’è un bisogno di qualcosa di più, che – purtroppo – i personaggi non hanno (quasi più) fiducia di poter trovare e contribuire a ricreare: fedeltà, giustizia, amore. Il linguaggio è spesso volgare, e questo è da dire… non è assolutamente necessario aumentare ogni volta il livello di volgarità.
ClaireClaire wrote a review
(*)(*)( )( )( )
Giallo divertente e un po trash, con poca suspence e tanta goliardia
Gabriele MarianiGabriele Mariani wrote a review
(*)(*)( )( )( )
Bah. Prosegue il mio rapporto d'amore e odio con Lansdale. Il fatto che al protagonista, che viene descritto come un povero fallito, capitino cosí facilmente delle donne fantastiche è una forzatura un po' difficile da accettare. Per non parlare dei dialoghi, soprattutto donna-uomo, a volte davvero surreali. I questo caso anche la trama, un po' cervellotica, sta in piedi a mala pena.