Baudolino
by Umberto Eco
(*)(*)(*)(*)( )(4,406)
In quella zona del basso Piemonte dove, anni dopo, sorgerà Alessandria, Baudolino, un piccolo contadino fantasioso e bugiardo, conquista Federico Barbarossa e ne diventa figlio adottivo. Baudolino affabula e inventa ma, quasi per miracolo, tutto quello che immagina, produce Storia. Così, tra le altre cose, costruisce la mitica lettera del Prete Gianni, che prometteva all'Occidente un regno favoloso, nel lontano Oriente, governato da un re cristiano. Avventura picaresca, romanzo storico in cui emergono in germe i problemi dell'Italia contemporanea, storia di un delitto impossibile, racconto fantastico, teatro di invenzioni linguistiche esilaranti, questo libro celebra la forza del mito e dell'utopia.

DeK's Quotes

DeKDeK added a quotation
Sì, noi sentiamo il caldo e il freddo, la luce e l'oscurità, e tutte quelle cose che sono l'una il contrario dell'altra. Talora il freddo ci spiace, e ci pare male rispetto ai calore, ma talora è troppo il calore, e desideriamo la frescura. Siamo noi che, di fronte agli opposti, crediamo, a seconda del nostro capriccio, della nostra passione, che l'uno di essi sia il bene e l'altro il male. Ora, in Dio gli opposti si compongono e trovano reciproca armonia. Ma quando Dio comincia ad emanarsi, non riesce più a controllare l'armonia degli opposti, e questi si spezzano e lottano l'uno contro l'altro. Il Demiurgo ha perduto il controllo degli opposti, e ha creato un mondo dove silenzio e fragore, il sì ed il no, un bene contro un altro bene combattono tra loro. Questo è ciò che noi sentiamo come male.
435
DeKDeK added a quotation
Sì, noi sentiamo il caldo e il freddo, la luce e l'oscurità, e tutte quelle cose che sono l'una il contrario dell'altra. Talora il freddo ci spiace, e ci pare male rispetto ai calore, ma talora è troppo il calore, e desideriamo la frescura. Siamo noi che, di fronte agli opposti, crediamo, a seconda del nostro capriccio, della nostra passione, che l'uno di essi sia il bene e l'altro il male. Ora, in Dio gli opposti si compongono e trovano reciproca armonia. Ma quando Dio comincia ad emanarsi, non riesce più a controllare l'armonia degli opposti, e questi si spezzano e lottano l'uno contro l'altro. Il Demiurgo ha perduto il controllo degli opposti, e ha creato un mondo dove silenzio e fragore, il sì ed il no, un bene contro un altro bene combattono tra loro. Questo è ciò che noi sentiamo come male.
435

Comments

Una religione a cui potrei appartenere senza troppi patemi. Potrei quasi crederci. Quasi.
Una religione a cui potrei appartenere senza troppi patemi. Potrei quasi crederci. Quasi.