Breve storia dell'Africa
by Catherine Coquery Vidrovitch
(*)(*)(*)( )( )(11)
L'Africa sub-sahariana è la culla dell'umanità ma della sua storia conosciamo più che altro dei grandi luoghi comuni, che rimandano l'immagine esclusiva di un continente subalterno, condannato all'arretratezza. Dalla preistoria alla colonizzazione, alla difficile indipendenza di oggi, nel ritratto che delinea questa accurata sintesi emergono invece l'autonomia dell'Africa, la sua influenza sul resto del mondo, la sua straordinaria vitalità. Una lettura che aiuta a comprenderne il presente ma anche le prospettive future.

Redazione Diacronie's Review

Redazione DiacronieRedazione Diacronie wrote a review
a cura di Marco Bizzocchi
Il testo di Catherine Coquery-Vidrovitch rappresenta una meta importante per gli studi sull’Africa
subsahariana in Italia. Non sono molti, in lingua italiana, i testi di ampio respiro sulla storia del continente dalla preistoria fino ai nostri giorni e che, soprattutto, tengano conto non solo del discorso politico, ma anche di quello sociale, antropologico e archeologico per la costruzione della narrazione storica. L’impostazione storiografica che sorregge tutto il testo segue la scia degli studi post-coloniali in Africa e anche alcuni concetti e impostazioni di ricerca legati agli studi della World History. Non solo l’Africa è un continente ancora da scoprire a fondo, ma la sua stessa struttura e storia impongono un generale ripensamento di gran parte delle categorie concettuali con le quali il pensiero storiografico si era abituato ad analizzare il passato. [...]

studistorici.com/2013/10/29/bizzocchi_numero_15
Redazione DiacronieRedazione Diacronie wrote a review
a cura di Marco Bizzocchi
Il testo di Catherine Coquery-Vidrovitch rappresenta una meta importante per gli studi sull’Africa
subsahariana in Italia. Non sono molti, in lingua italiana, i testi di ampio respiro sulla storia del continente dalla preistoria fino ai nostri giorni e che, soprattutto, tengano conto non solo del discorso politico, ma anche di quello sociale, antropologico e archeologico per la costruzione della narrazione storica. L’impostazione storiografica che sorregge tutto il testo segue la scia degli studi post-coloniali in Africa e anche alcuni concetti e impostazioni di ricerca legati agli studi della World History. Non solo l’Africa è un continente ancora da scoprire a fondo, ma la sua stessa struttura e storia impongono un generale ripensamento di gran parte delle categorie concettuali con le quali il pensiero storiografico si era abituato ad analizzare il passato. [...]

studistorici.com/2013/10/29/bizzocchi_numero_15