Code di Stampa
(*)(*)(*)(*)(*)(9)
Amati, vezzeggiati, viziati. Ma anche maltrattati, abbandonati, traditi. Nella nostra società c’è, purtroppo, ancora ampio spazio per questa contraddizione. Una dolorosa spaccatura che, nonostante i progressi fatti negli ultimi vent’anni, sia a livello legislativo che di coscienze, non è ancora riuscita a saldarsi. Ancora troppa gente, in Italia, in Europa e nel mondo, non riesce a comprendere che gli animali sono esseri senzienti e provvisti di emozioni profonde e continua a trattarli ignominiosamente alla stregua di oggetti. Con questi quindici racconti, in cui è presentata la gamma delle differenti realtà di cui abbiamo appena detto, un gruppo di autori ha inteso levare una voce in difesa di questi deboli, destinando le proprie royalty a favore di chi, ogni giorno, si impegna a proteggere e a ridare dignità agli animali calpestati dalla crudeltà e dall’indifferenza. Queste due assassine spietate mietono ogni anno innumerevoli vittime, la cui colpa è stata solo quella di venire al mondo per gustare un pezzetto di quella felicità cui ogni essere ha diritto. Ma poiché, accanto al doveroso impegno, nella vita deve trovare spazio anche la levità, ogni racconto presenta un intermezzo ludico che si prefigge di divertire e istruire il lettore sulle specie protagoniste del libro, rendendo così quest’antologia una felice sintesi di momenti dalle sfaccettature diverse, ma dal retroterra comune: l’amore incondizionato per il mondo animale. Con prefazione di Grazia Francescato, presidentessa del WWF Italia dal 1992 al 1998. Tutti i proventi del diritto d'autore sono devoluti a Save The Dogs.

All Reviews

2
Fabio MusatiFabio Musati wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Leggetelo e aiutate gli animali abbandonati
Anch'io sono autore, quindi Cesare pro domo sua, però cercando di essere obiettivo dico che è un bel libro, una raccolta omogenea di racconti con animali protagonisti dove il punto di vista è quasi sempre quello dell'animale. Sotto questo aspetto, pur non essendo l'idea del tutto originale, credo non esistesse un'opera centrata su questo tema e con questa prospettiva. Tutti i racconti sono buoni, e già non è poco per un'antologia. Curata e seguita passo passo da Marina Lenti nel cuore del gruppo di autori che fanno capo al FIAE. Non ultimo, il pregio particolare del libro è la sua vocazione di beneficenza. Le royaltee sono totalmente donate a Save the dogs.
amnerisamneris wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Sono una degli autori di questa antologia che ho visto nascere e crescere fino a diventare un "libro fatto"...