Don Chisciotte della Mancia
by Miguel de Cervantes
(*)(*)(*)(*)(*)(5,011)
Alonso Quijiana, esaltato dalla lettura dei romanzi cavallereschi, si fa cavaliere errante e decide di percorrere in cerca di avventure, le strade della Spagna insieme col suo improvvisato scudiere, Sancio Panza. Miguel de Cervantes crea un personaggio unico, antieroe per eccellenza, che ha attraversato i secoli reclamando il proprio diritto a sognare. In continuo equilibrio tra realtà e fantasia, l’opera non è altro che un incredibile viaggio che si sviluppa come in un eterno gioco di specchi tra letteratura e vita. L’audiolibro propone l’edizione integrale dell’opera in 3 CDmp3 per una durata complessiva di 40 ore. Traduzione e lettura ad alta voce di Claudio Carini.

All Quotations

48 + 1 in other languages
_chiarapanda__chiarapanda_ added a quotation
Ah, signore! – intervenne la nipote –, li faccia bruciare come gli altri; perché non ci sarebbe proprio di che stupirsi se poi mio zio, una volta sanato della sua malattia cavalleresca, leggendo questi, si incapricciasse di diventare pastore e di andarsene pei boschi e prati suonando e cantando, o peggio ancora, poeta, che a quanto dicono è infermità incurabile e contagiosa.
_chiarapanda__chiarapanda_ added a quotation
Ah, signore! – intervenne la nipote –, li faccia bruciare come gli altri; perché non ci sarebbe proprio di che stupirsi se poi mio zio, una volta sanato della sua malattia cavalleresca, leggendo questi, si incapricciasse di diventare pastore e di andarsene pei boschi e prati suonando e cantando, o peggio ancora, poeta, che a quanto dicono è infermità incurabile e contagiosa.
_chiarapanda__chiarapanda_ added a quotation
Perché ti rendo noto, Sancio, che vi sono due tipi di lignaggi nel mondo: il primo, di quelli che traggono e derivano la loro discendenza da principi e monarchi, che il tempo a poco a poco ha disfatto, e son terminati a punta, come una piramide capovolta; il secondo, di quelli che ebbero il loro principio da gente bassa, e che vanno salendo di gradino in gradino, fino ad arrivare a essere gran signori; cosicché, la differenza è che gli uni furono ciò che non sono, e gli altri sono ciò che non furono;
_chiarapanda__chiarapanda_ added a quotation
Perché ti rendo noto, Sancio, che vi sono due tipi di lignaggi nel mondo: il primo, di quelli che traggono e derivano la loro discendenza da principi e monarchi, che il tempo a poco a poco ha disfatto, e son terminati a punta, come una piramide capovolta; il secondo, di quelli che ebbero il loro principio da gente bassa, e che vanno salendo di gradino in gradino, fino ad arrivare a essere gran signori; cosicché, la differenza è che gli uni furono ciò che non sono, e gli altri sono ciò che non furono;
_chiarapanda__chiarapanda_ added a quotation
Don Chisciotte e Sancio tornarono alle loro bestie, e alle bestie che erano, e questa fu la fine dell’avventura della barca incantata.
_chiarapanda__chiarapanda_ added a quotation
Don Chisciotte e Sancio tornarono alle loro bestie, e alle bestie che erano, e questa fu la fine dell’avventura della barca incantata.
aSAleaSAle added a quotation
Ora io riconosco, per il naturale intendimento che Dio m'ha dato, che tutto ciò che è bello è amabile; ma inon riesco a comprendere che chi viene amato per la sua bellezza, debba poi riamare per il fatto d'essere amato. Tanto più che l'amante del bello potrebbe essere brutto, ed essendo il brutto degno di repulsione, cadrebbe davvero a sproposito il dire. "Ti amo perché sei bella: amami, dunque, benché sia brutto". Ma ammesso che siano eguali le bellezze, non è detto che siano identici i desideri, giacché non tutte le bellezze innamorano, e ve ne sono alcune che rallegrano la vista senza vincere il sentimento. Se tutte le bellezze, infatti, innamorassero e soggiogassero, si avrebbe un confondersi ed uno sviarsi dei sentimenti, che non saprebbero più dove posarsi: perché, essendo infiniti i soggetti avvenenti, infiniti sarebbero i desideri. Mentre, secondo quanto ho sentito dire, il vero amore non si spartisce, e dev'essere spontaneo e non forzato."
aSAleaSAle added a quotation
Ora io riconosco, per il naturale intendimento che Dio m'ha dato, che tutto ciò che è bello è amabile; ma inon riesco a comprendere che chi viene amato per la sua bellezza, debba poi riamare per il fatto d'essere amato. Tanto più che l'amante del bello potrebbe essere brutto, ed essendo il brutto degno di repulsione, cadrebbe davvero a sproposito il dire. "Ti amo perché sei bella: amami, dunque, benché sia brutto". Ma ammesso che siano eguali le bellezze, non è detto che siano identici i desideri, giacché non tutte le bellezze innamorano, e ve ne sono alcune che rallegrano la vista senza vincere il sentimento. Se tutte le bellezze, infatti, innamorassero e soggiogassero, si avrebbe un confondersi ed uno sviarsi dei sentimenti, che non saprebbero più dove posarsi: perché, essendo infiniti i soggetti avvenenti, infiniti sarebbero i desideri. Mentre, secondo quanto ho sentito dire, il vero amore non si spartisce, e dev'essere spontaneo e non forzato."
aSAleaSAle added a quotation
- Questo non può essere, - replicò Don Chisciotte, - dico che non può esistere un cavaliere errante senza dama, perché è loro così consono e naturale essere innamorati come al cielo avere le stelle, ed è assolutamente certo che non s'è mai trovata storia in cui un cavaliere errante non fodde innamorato. In realtà, per il solo fatto di non esserlo, non sarebbe considerato legittimo cavaliere, bensì impuro, e si direbbe che è entrato nella fortezza della cavalleria non per la porta, bensì scalando le mura, come un brigante o un ladro."
aSAleaSAle added a quotation
- Questo non può essere, - replicò Don Chisciotte, - dico che non può esistere un cavaliere errante senza dama, perché è loro così consono e naturale essere innamorati come al cielo avere le stelle, ed è assolutamente certo che non s'è mai trovata storia in cui un cavaliere errante non fodde innamorato. In realtà, per il solo fatto di non esserlo, non sarebbe considerato legittimo cavaliere, bensì impuro, e si direbbe che è entrato nella fortezza della cavalleria non per la porta, bensì scalando le mura, come un brigante o un ladro."
MaryGrayMaryGray added a quotation
[Sancio] : "Perché è una cosa seria, e assai dura a sopportarsi con calma, che si vadano a cercare avventure per tutta la vita, e non trovar mai altro che calci e lanci con le coperte, mattonate e cazzotti, e oltre tutto questo ci dobbiamo cucire la bocca, senza avere il coraggio di dire quello che un uomo ha nel cuore, come se fosse muto."
MaryGrayMaryGray added a quotation
[Sancio] : "Perché è una cosa seria, e assai dura a sopportarsi con calma, che si vadano a cercare avventure per tutta la vita, e non trovar mai altro che calci e lanci con le coperte, mattonate e cazzotti, e oltre tutto questo ci dobbiamo cucire la bocca, senza avere il coraggio di dire quello che un uomo ha nel cuore, come se fosse muto."
MaryGrayMaryGray added a quotation
"Affinché tu veda, Sancio, il bene che in sé racchiude la cavalleria errante, voglio che tu ti sieda al mio fianco e in compagnia di questa brava gente, e che tu sia una cosa sola con me, che sono il tuo padrone e naturale signore; che mangi nel mio piatto e beva dove io berrò; perché della cavalleria errante si può dire lo stesso di ciò che si dice dell’amore: che eguaglia tutte le cose".
MaryGrayMaryGray added a quotation
"Affinché tu veda, Sancio, il bene che in sé racchiude la cavalleria errante, voglio che tu ti sieda al mio fianco e in compagnia di questa brava gente, e che tu sia una cosa sola con me, che sono il tuo padrone e naturale signore; che mangi nel mio piatto e beva dove io berrò; perché della cavalleria errante si può dire lo stesso di ciò che si dice dell’amore: che eguaglia tutte le cose".
Maurizio RandazzoMaurizio Randazzo added a quotation
Accadde dunque che Ronzinante s'inuzzolì di svagarsi con le signore cavalle.
Maurizio RandazzoMaurizio Randazzo added a quotation
Accadde dunque che Ronzinante s'inuzzolì di svagarsi con le signore cavalle.
Maurizio RandazzoMaurizio Randazzo added a quotation
Poiché gli storici devono essere precisi, veritieri e nient'affatto parziali, e né l'interesse né la paura né il rancore o la simpatia debbono farli torcere dal cammino della verità, che ha per madre la storia, emula del tempo, deposito dei fatti, testimone del passato, esempio e prudenza del presente, monito del futuro.
Maurizio RandazzoMaurizio Randazzo added a quotation
Poiché gli storici devono essere precisi, veritieri e nient'affatto parziali, e né l'interesse né la paura né il rancore o la simpatia debbono farli torcere dal cammino della verità, che ha per madre la storia, emula del tempo, deposito dei fatti, testimone del passato, esempio e prudenza del presente, monito del futuro.
Maurizio RandazzoMaurizio Randazzo added a quotation
Il senso della misura è ciò che conviene alla bellezza; e a ciò s'aggiunga che non è poca insipienza il riso da lieve causa procedente.
Maurizio RandazzoMaurizio Randazzo added a quotation
Il senso della misura è ciò che conviene alla bellezza; e a ciò s'aggiunga che non è poca insipienza il riso da lieve causa procedente.