Dona Flor e i suoi due mariti
by Jorge Amado
(*)(*)(*)(*)(*)(3,803)
Il romanzo ruota attorno alla vedovanza di dona Flor e al suo lutto stretto, vissuto nel ricordo di Vadinho, delle loro ambizioni, del fidanzamento e dello sposalizio. Coglie l'intimità della giovane vedova, il suo riserbo, le sue notti insonni e la sua insoddisfazione. Racconta di come arrivò onorata al suo secondo matrimonio, quando il fardello del defunto cominciava a pesare sulle sue spalle, e di come visse in pace e armonia, senza dispiaceri né soprassalti, con suo bravo secondo marito, nel mondo della farmacologia e della musica. E mentre lei brilla nei salotti e il coro dei vicini le ricorda la sua felicità, Vadinho, nel suo corpo astrale, la visita, la corteggia, le elargisce gioie eccezionali e consigli formidabili.

All Quotations

35 + 1 in other languages
StarlightStarlight added a quotation
Come si poteva disprezzare un invito che rappresentava un privilegio? Solo suo marito era capace di farlo, quel misantropo, quel selvatico.
StarlightStarlight added a quotation
Come si poteva disprezzare un invito che rappresentava un privilegio? Solo suo marito era capace di farlo, quel misantropo, quel selvatico.
StarlightStarlight added a quotation
Un aforisma, appeso al muro al di sopra del tavolo di lavoro del dottore, era una dichiarazione di principi chiaramente espressa.“Un posto per ogni cosa e ogni cosa al suo posto.”
StarlightStarlight added a quotation
Un aforisma, appeso al muro al di sopra del tavolo di lavoro del dottore, era una dichiarazione di principi chiaramente espressa.“Un posto per ogni cosa e ogni cosa al suo posto.”
Pensandbike   ✒️🏍🖌Pensandbike ✒️🏍🖌 added a quotation
".... Nell'esistenza di dona Flor e del dottor Teodoro non accadde più nulla che valga la pena di essere narrato, non essendo nostra intenzione prolungare questa cronaca, già sostanziosa, con il racconto di una vita quotidiana di bonaccia, monotona e insipida materia antiletteraria." Deo gratias....
Pensandbike   ✒️🏍🖌Pensandbike ✒️🏍🖌 added a quotation
".... Nell'esistenza di dona Flor e del dottor Teodoro non accadde più nulla che valga la pena di essere narrato, non essendo nostra intenzione prolungare questa cronaca, già sostanziosa, con il racconto di una vita quotidiana di bonaccia, monotona e insipida materia antiletteraria." Deo gratias....
StarlightStarlight added a quotation
Tua madre è un vecchio fossile, non ha ancora capito che nella vita quel che conta sono l’amore e l’amicizia. Il resto è tutto paccottiglia, presunzione, non vale la pena…
StarlightStarlight added a quotation
Tua madre è un vecchio fossile, non ha ancora capito che nella vita quel che conta sono l’amore e l’amicizia. Il resto è tutto paccottiglia, presunzione, non vale la pena…
Pensandbike   ✒️🏍🖌Pensandbike ✒️🏍🖌 added a quotation
Tutti allora videro Vadinho avanzare verso la sua futura suocera e al suono del flauto eseguire davanti a lei, con perfezione e disinvoltura, il famoso passo del siri-boceta. Soffocata, in panico, rimasta senza voce, dona Rozilda raccolse le sue ultime forze, quanto bastava per salire le scale di corsa.
Pensandbike   ✒️🏍🖌Pensandbike ✒️🏍🖌 added a quotation
Tutti allora videro Vadinho avanzare verso la sua futura suocera e al suono del flauto eseguire davanti a lei, con perfezione e disinvoltura, il famoso passo del siri-boceta. Soffocata, in panico, rimasta senza voce, dona Rozilda raccolse le sue ultime forze, quanto bastava per salire le scale di corsa.
Pensandbike   ✒️🏍🖌Pensandbike ✒️🏍🖌 added a quotation
Voltandosi con le mani alzate, per dare la benedizione dall'altare, Don Clemente vide le beghine che borbottavano; ecco da dove venivano le perturbazioni, da dove proveniva il Maligno! Ah! bocche di fango e malvagità, acide verginità ammuffite, zittellone avide e meschine, al comando di dona Rozilda, "Dio le perdoni, poiché infinita è la sua bontà!"
Pensandbike   ✒️🏍🖌Pensandbike ✒️🏍🖌 added a quotation
Voltandosi con le mani alzate, per dare la benedizione dall'altare, Don Clemente vide le beghine che borbottavano; ecco da dove venivano le perturbazioni, da dove proveniva il Maligno! Ah! bocche di fango e malvagità, acide verginità ammuffite, zittellone avide e meschine, al comando di dona Rozilda, "Dio le perdoni, poiché infinita è la sua bontà!"
talulahtalulah added a quotation
Solo potrò vivere felice se non ci sarai, se partirai, lo so bene. Con te non c'è felicità, c'è solo disonore e sofferenza. Eppure, per felice che sia, senza di te non so vivere, non vivo. Non lasciarmi, ahi, mai più.
talulahtalulah added a quotation
Solo potrò vivere felice se non ci sarai, se partirai, lo so bene. Con te non c'è felicità, c'è solo disonore e sofferenza. Eppure, per felice che sia, senza di te non so vivere, non vivo. Non lasciarmi, ahi, mai più.
StarlightStarlight added a quotation
Non è forse amando che ho imparato ad amare, non è stato vivendo che ho imparato a vivere?
StarlightStarlight added a quotation
Non è forse amando che ho imparato ad amare, non è stato vivendo che ho imparato a vivere?
sandro'ssandro's added a quotation
La felicità è parecchio scocciante, un bel po’ stufante, insomma, una rottura
sandro'ssandro's added a quotation
La felicità è parecchio scocciante, un bel po’ stufante, insomma, una rottura
sandro'ssandro's added a quotation
Per quanto tu possa essere insegnante, tesoro, in materia di spassarsi sei mia alunna. E sono tornato per terminare la tua educazione
sandro'ssandro's added a quotation
Per quanto tu possa essere insegnante, tesoro, in materia di spassarsi sei mia alunna. E sono tornato per terminare la tua educazione