Due granelli nella clessidra by Salvatore Sblando
Due granelli nella clessidra by Salvatore Sblando

Due granelli nella clessidra

by Salvatore Sblando
(*)(*)(*)(*)(*)(15)
5Reviews0Quotations0Notes
Description
[...] due argomenti universali si trovano qui declinati con estrema precisione e determinatezza: lo spazio e il tempo. Così come il tema del tempo balza agli occhi con icastica urgenza nel titolo della silloge, in quella clessidra semivuota che è poi non a caso anche l'incipit di una poesia, parallelamente le due sezioni in cui si articola la raccolta, "Paesaggi possibili" e "L'altrove", evocano immediatamente una spazia lità che si gioca tra la concretezza e la potenzialità.
E, come si è detto, questa geografia dell'anima che percorre i testi è ali mentata da riferimenti precisi e determinati, fra cui senza dubbio emer ge inconfondibile il profilo di Torino, la città dell'autore. Una Torino in dividuata con un'esattezza toponomastica e descrittiva che stempera il coinvolgimento emotivo dell'autore verso i paesaggi e i personaggi che animano le scene di vita urbana quotidiana. [...] Il tempo esatto del passaggio degli autobus che si contrappone e completa un altro tempo, un tempo che sfugge e che spesso non si riesce a definire [...]Le ore, gli attimi che sfuggono ritornano con una ricorsività che si fa qua si angoscia [...](è) una figura di donna ad apparire al termine della raccolta (Esmeralda), una "sconosciuta" che piace pensare sia figura della poesia stessa.
Loading...