Dylan Dog Granderistampa n. 76 by Giuseppe De Nardo, Michele Masiero, Paola Barbato
Dylan Dog Granderistampa n. 76 by Giuseppe De Nardo, Michele Masiero, Paola Barbato

Dylan Dog Granderistampa n. 76

24 ore per non morire - Istinto omicida - Oltre quella porta
by Giuseppe De Nardo, Michele Masiero, Paola Barbato

Illustrated or Penciled by Luigi Piccatto, Giampiero Casertano, Daniele Bigliardo, Jacket design or artwork by Corrado Roi
(*)(*)(*)(*)(*)(1)
0Reviews0Quotations0Notes
Description
24 ore per non morire
Soggetto e sceneggiatura: Giuseppe De Nardo
Disegni: Daniele Bigliardo

Il miliardario Harold Barrett vuole vendicare la morte del figlio Thomas, gettato da un treno in corsa. Secondo Barrett soltanto due persone avevano un motivo per ucciderlo: Sean Cassidy, collega di lavoro di Thomas, e Dylan Dog! Avvelenati a loro insaputa con un siero letale, di cui soltanto Barrett senior possiede l'antidoto, Dylan e Sean hanno un giorno di tempo per scoprire chi, fra loro, sia il vero colpevole. Una competizione che ha per posta la vita!

Istinto omicida
Soggetto e sceneggiatura: Michele Masiero
Disegni: Giampiero Casertano

Joe Storm è il conduttore del più seguito talk-show televisivo di tutta l'Inghilterra. Quello che i telespettatori non sanno è che Storm ha un hobby segreto: vivisezionare chiunque riesca a risvegliare in lui una accecante sete di sangue! Dopo ventisei barbare “esecuzioni”, Storm viene scoperto, arrestato e condannato all'ergastolo, per poi morire misteriosamente nella cella in cui era rinchiuso. Ma quando un altro assassino inizia a mietere vittime seguendo lo stesso stile del serial killer scomparso, Dylan entra in azione per scoprire se Joe Storm sia davvero tornato dall'Aldilà...

Oltre quella porta
Soggetto e sceneggiatura: Paola Barbato
Disegni: Luigi Piccatto

Nella sala d'aspetto di un ospedale Dylan Dog sta affrontando la sua prova più dura. Questa volta non si tratta di liberare una casa infestata, né di neutralizzare una legione di zombi e nemmeno di esorcizzare un demone infuriato. Questa volta l'indagatore dell'incubo non può fare altro che aspettare... Aspettare che la persona che giace sul lettino della sala operatoria, martoriata dai ferri di un chirurgo, vinca o perda la sua lotta per la sopravvivenza…
Loading...