Ero fiore sono diventato radice by Miklós Radnóti
Ero fiore sono diventato radice by Miklós Radnóti

Ero fiore sono diventato radice

by Miklós Radnóti

Translated by G. Toti, M. Dallos
(*)(*)(*)(*)( )(2)
0Reviews0Quotations0Notes
Description
Le poesie del delicato poeta ungherese morto durante la deportazione nazista, tragica e appassionata memoria degli anni del secondo conflitto mondiale. Il ricordo vivo e terribile del clima culturale e politico, degli amici perseguitati, dei poeti esiliati e uccisi, della donna amata, della natura stravolta, in una poesia di raffinata qualità formale: "e dal nostro bicchiere bevono coloro che, insepolti/in lontane foreste e in pascoli stranieri, ora dormono".
Loading...