Facebook in the rain
by Paola Mastrocola
(*)(*)(*)( )( )(543)
Evandra vive in un piccolo paese del Centro Italia dove fa la casalinga. Rimane vedova all'improvviso, e la sua vita si svuota. Ha una figlia lontana, amiche indaffarate. L'unica salvezza è andare al cimitero, trovarsi con le altre vedove a disporre i fiori per i propri cari. Ma la pioggia... La pioggia ha un ruolo determinante in questa storia. Di colpo Evandra scopre un mondo meraviglioso che fino ad allora le era del tutto ignoto: prende lezioni di Facebook e la sua vita cambia, si popola di personaggi un po' veri e un po' finti, buoni, cattivi, enigmatici, timidi. E tra questi, persino un innamorato... Una moderna favola d'amore, ambientata in un'epoca, la nostra, dove il virtuale si confonde con il reale, ma dove anche s'incontrano quelle anime semplici, appartate e solitarie, che Paola Mastrocola sa far vivere con felice ironia.

All Quotations

13
MaisMais added a quotation
Ma non è vero, non è mai tardi. Il tardi o il presto sono cose che ci inventiamo noi, per stare male. Ma tu non devi crederci: non c'è il tempo sbagliato o giusto, c'è solo il tempo che purtroppo passa.
MaisMais added a quotation
Ma non è vero, non è mai tardi. Il tardi o il presto sono cose che ci inventiamo noi, per stare male. Ma tu non devi crederci: non c'è il tempo sbagliato o giusto, c'è solo il tempo che purtroppo passa.
MaisMais added a quotation
Si è vigliacchi se non si va a vedere, pensava. La realtà non deve intimorirci, la gente è fatta di carne e ossa, ha odore, qualcosa può non piacerci, ma è la vita, non ci si tira indietro! Così diceva a se stessa, per darsi una ragione, per continuare.
MaisMais added a quotation
Si è vigliacchi se non si va a vedere, pensava. La realtà non deve intimorirci, la gente è fatta di carne e ossa, ha odore, qualcosa può non piacerci, ma è la vita, non ci si tira indietro! Così diceva a se stessa, per darsi una ragione, per continuare.
MaisMais added a quotation
Le andava a genio la parola ovunque, le allargava l'anima, anche se non la si poteva ricondurre ad alcun oggetto specifico. Ovunque è ovunque, appunto.
MaisMais added a quotation
Le andava a genio la parola ovunque, le allargava l'anima, anche se non la si poteva ricondurre ad alcun oggetto specifico. Ovunque è ovunque, appunto.
MaisMais added a quotation
Era sposato con due figlie, ma non andava più d'accordo con la moglie. Solita storia. Rosalena non sapeva come sarebbe andata tra di loro, non era una che si facesse illusioni, sapeva che le mogli alla fine vincono sempre, ma lasciava che le cose andassero come dovevano. Il fiume corre sempre verso il mare, usava dire. Era la sua filosofia di vita.
MaisMais added a quotation
Era sposato con due figlie, ma non andava più d'accordo con la moglie. Solita storia. Rosalena non sapeva come sarebbe andata tra di loro, non era una che si facesse illusioni, sapeva che le mogli alla fine vincono sempre, ma lasciava che le cose andassero come dovevano. Il fiume corre sempre verso il mare, usava dire. Era la sua filosofia di vita.
MaisMais added a quotation
Lei usava il verbo ammaliare un pò dovunque: questa cosa mi ammalia, questo film, questa pizza, quest'uomo: tutto la ammaliava.
MaisMais added a quotation
Lei usava il verbo ammaliare un pò dovunque: questa cosa mi ammalia, questo film, questa pizza, quest'uomo: tutto la ammaliava.
MaisMais added a quotation
Lei con quel cognato era sempre andata d'accordo, non si sa perchè. S'erano guardati subito bene, ecco. E non c'era neanche tanto bisogno di parlarsi, infatti non si parlavano mai. E poi, cosa si dovevano dire? Bastava così. Lei lo sapeva che, se mai aveva bisogno, lui c'era.
MaisMais added a quotation
Lei con quel cognato era sempre andata d'accordo, non si sa perchè. S'erano guardati subito bene, ecco. E non c'era neanche tanto bisogno di parlarsi, infatti non si parlavano mai. E poi, cosa si dovevano dire? Bastava così. Lei lo sapeva che, se mai aveva bisogno, lui c'era.
Giannina AlchemillaGiannina Alchemilla added a quotation
E a volte va a finire che proprio con le persone più miti e inoffensive, proprio con coloro che potrebbero aiutarci a vivere meglio, noi ci permettiamo di essere scortesi, bruschi, inospitali...
Giannina AlchemillaGiannina Alchemilla added a quotation
E a volte va a finire che proprio con le persone più miti e inoffensive, proprio con coloro che potrebbero aiutarci a vivere meglio, noi ci permettiamo di essere scortesi, bruschi, inospitali...
Giannina AlchemillaGiannina Alchemilla added a quotation
Perché nulla è peggio nella vita che non sentirsi liberi, pur non avendo nessun impedimento fisico reale che ti vieta di essere libero.
Giannina AlchemillaGiannina Alchemilla added a quotation
Perché nulla è peggio nella vita che non sentirsi liberi, pur non avendo nessun impedimento fisico reale che ti vieta di essere libero.
OndinaOndina added a quotation
(...) la maggior parte di noi passa la vita di corsa, corre sempre, anche mentalmente: preferiamo andare innanzi, prefigurarci quel che sarà l'attimo dopo, invece di stare, di albergare, fermi, nell'attimo presente. Così che, quando vi rivolgiamo finalmente l'interesse, l'attimo è già finito, è diventato un pezzo di passato che si può tranquillamente archiviare.
OndinaOndina added a quotation
(...) la maggior parte di noi passa la vita di corsa, corre sempre, anche mentalmente: preferiamo andare innanzi, prefigurarci quel che sarà l'attimo dopo, invece di stare, di albergare, fermi, nell'attimo presente. Così che, quando vi rivolgiamo finalmente l'interesse, l'attimo è già finito, è diventato un pezzo di passato che si può tranquillamente archiviare.
OndinaOndina added a quotation
(...) nulla è peggio nella vita che non sentirsi liberi, pur non avendo nessun impedimento fisico reale che ti vieta di esser libero. Sentirsi imprigionati senza essere in una prigione, o legati senza avere attorno alcuna corda.
OndinaOndina added a quotation
(...) nulla è peggio nella vita che non sentirsi liberi, pur non avendo nessun impedimento fisico reale che ti vieta di esser libero. Sentirsi imprigionati senza essere in una prigione, o legati senza avere attorno alcuna corda.