Fallen
by Lauren Kate
(*)(*)(*)(*)( )(3,903)
In seguito a un tragico e misterioso incidente, Lucinda è stata rinchiusa a SwordEtCross, un istituto a metà fra il collegio e il riformatorio. Nell'incidente un suo amico è morto. Lei non ricorda molto di quella terribile notte, ma la sua ricostruzione dei fatti non convince la polizia. La vita nella nuova scuola è difficile: il senso di colpa non le lascia respiro, proprio come le telecamere che registrano ogni singolo istante della sua giornata. E tutti gli altri ragazzi, con cui è più facile litigare che fare amicizia, sembrano avere alle spalle un passato spiacevole, se non spaventoso. Tutto cambia quando Luce incontra Daniel. Misterioso e altero, prima sembra far di tutto per tenerla a distanza, ma poi è lui a correre in suo aiuto, e a salvarle la vita, quando le ombre scure che Luce vede in seguito all'incidente le si stringono intorno. Luce, attratta da Daniel come una falena dalla fiamma di una candela, scava nel suo passato e scopre che standogli vicino, proprio come una falena, rischia di rimanere uccisa: perché Daniel è un angelo caduto, condannato a innamorarsi di lei ogni diciassette anni, solo per vederla morire ogni volta... Insieme, i due ragazzi sfideranno i demoni che tormentano Luce, e cercheranno la redenzione.

All Reviews

483 + 149 in other languages
FoscobruniFoscobruni wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Mi aspettavo di più.
LadylooneyLadylooney wrote a review
(*)( )( )( )( )
430 pagine di noia. Una lunghissima sequela di eventi senza senso, personaggi che prima sono amici, poi sono nemici, poi spariscono per centinaia di pagine per ritornare di nuovo amici; insomma, il disturbo bipolare la fa da padrone. La protagonista più noiosa della storia, Luce, sballottata dagli eventi, priva di carattere, un'ameba praticamente. Ammetto di non essere, per età, nel pubblico a cui questo romanzo è destinato, ma YA ne ho letti tanti, e qualcosa di buono lo ho trovato praticamente in tutti, tranne che in questo. Sopratutto a causa della scelta di terminare il tutto in un cliffhanger fastidiosissimo che grida a i 4 venti di acquistare i volumi successivi. Insomma, pure Twilight m'è piaciuto di più...
*La Lady Nera**La Lady Nera* wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Ho impiegato quasi tre mesi per finire questo romanzo, interrotto più di una volta per motivi personali. Ho gradito molto la storia di Luce e Daniel, molto simile a quella di Bella ed Edward di Twilight ma di due spanne migliore. E non vedo l'ora di leggere il seguito, dato il finale sospeso.
Liberty RoseLiberty Rose wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
Spoiler Alert
Una scuola piena di misteri
Il romanzo di Kate Lauren ha attirato la mia attenzione inesorabilmente per la bellissima cover di Fernanda Brussi Gonçalves. Annunciata da tutti come la rivale di Stephenie Meyer, i riferimenti a Twilight sono evidenti in molti punti, anche se la Lauren si allontana dal mito del vampiro tenebroso presentandoci un racconto di amori impossibili e di reincarnazioni. Lucinda, da tutti chiamata Luce, è una ragazza problematica che, dopo un misterioso incidente in cui rimane ucciso un suo amico, viene mandata in un istituto, la Sword Cross, che è a metà strada tra il collegio e il riformatorio. In questo posto strano, inquietante (dove l'ambientazione gioca un ruolo fondamentale nella storia), i ragazzi sono bruschi e pericolosi e ognuno sembra nascondere troppi segreti. La vita di Luce subisce uno scossone quando incontra Daniel, Misterioso e altero, prima sembra fare di tutto per tenerla a distanza, ma poi è lui a correre in suo aiuto, e a salvarle la vita, quando le ombre scure che Luce vede in seguito all’incidente le si stringono attorno. Luce, attratta da Daniel come una falena dalla fiamma di una candela, scava nel suo passato e scopre che standogli vicino, proprio come una falena, rischia di rimanere uccisa: perché Daniel è un angelo caduto, condannato a innamorarsi di lei ogni diciassette anni, solo per vederla morire ogni volta. È un romanzo che mi ha lasciato sentimenti contrastanti, perché innegabilmente sono ispirati da TWILIGHT: l'incidente che avvicina Luce e Daniel, l'attrazione/repulsione della prima fase, la radura che è il posto dove s'incontrano, la goffaggine di Luce. Certo è che alla fine la Meyer ha creato un canone a cui si sono ispirati tanti, ma non mi ha trasmesso nessuna sensazione di novità. Belle invece le ambientazioni, possenti e gotiche, la parte della storia in cui loro si ritrovano in ogni vita e nella ricostruzione di alcuni frammenti del passato, ma la parte finale è quella a mio parere più debole, con una rivelazione che investe tutti i ragazzi e gli insegnanti dell'istituto (ho odiato questa generalizzazione) e la mancanza di una conclusione effettiva, costringe inevitabilmente al continuo. Il passaggio al romanzo successivo, TORMENT, è obbligatorio. Il lettore non ha scelta. Parlo ovviamente del lettore appassionato che vuole trarre le conclusioni alla fine del libro, non nel mezzo. Non si può dare un giudizio complessivo perché la storia non si conclude. Ci viene sbattuta la porta in faccia proprio sul più bello e questo lascia un senso di frustrazione, basti pensare al film del 2017, meno fortunato di TWILIGHT, che ci ha lasciato con senza un continuo e quindi con una storia non risolta. L'unica nota positiva è che, leggendo un commento su questo romanzo, che accusavano di aver riciclato il tema dell'angelo caduto di Becca Fitzpatrick, ho scoperto IL BACIO DELL'ANGELO CADUTO, di gran lunga superiore!
Cristina (CristyMi)Cristina (CristyMi) wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
Posto che non l'avrei mai comprato perché non è il mio genere e l'ho preso in considerazione perché mi è stato prestato a forza da una cara amica, dopo un faticoso arrancare fino a metà ho deciso di darci un taglio e di finirlo tutto in una volta, di notte, quando tutti dormono e l'ora si presta a letture prolungate... ecco che lì, nell'ora dei sogni, si sono risvegliate le mie passioni adolescenziali sopite in un corpo di cinquantenne... Se non altro Fallen parla di angeli caduti e in questo a mio parere la storia è migliore di Twilight, che non ho letto né leggerò perché trovo aberrante una narrazione di amori tra umani, vampiri e licantropi (mi è stato sufficiente il sunto di Wikipedia, da cui ho attinto per capire cosa fosse questa saga tanto fortunata... my god!). Detto ciò, la mia emozione è rimasta avvinghiata tra le spire di questo amore eterno tra angeli e in questa lotta tra adolescenti angeli del bene e del male, che ha risvegliato quanto in me inappagato e irrisolto. Nel contempo, se esiste un dio della narrativa, con la sua folgore dovrebbe disintegrare all'istante tanti libri, tra cui anche questa saga, evidente costruzione ad hoc a puro scopo commerciale e prodotto di marketing editoriale e televisivo. Ormai su molti fronti si scrive solo in funzione della trasposizione su schermo. Sempre che l'autore sia reale e non un collettivo di editor su commissione...
Titti Anglese Titti Anglese wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Mi è piaciuto tantissimo
Aine88Aine88 wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Una bellissima storia d'amore, tra angeli demoni e un amore impossibile! Una lettura che vi terrà col fiato sospeso
MillaMilla wrote a review
(*)( )( )( )( )
Decisamente non è il mio genere. Non classificabile per me.
maTildemaTilde wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
mi sembra un po' la copia di Twilight, in versione angeli-demoni. Mi ha un po' annoiato soprattutto perché lei ha scoperto che lui era un angelo negli ultimi capitoli
LibromaneLibromane wrote a review
(*)( )( )( )( )
mi aspettavo di più per come me lo si era stato descritto. una delusione, piatto e noioso.