Favole al telefono
by Gianni Rodari
(*)(*)(*)(*)(*)(3,510)
Le "Favole al telefono" di Gianni Rodari non conoscono il passare del tempo: i paesi visitati da Giovannino Perdigiorno, imprevedibile viaggiatore, la minuscola Alice Cascherina, i personaggi anticonformisti e gli eventi imprevisti, le dolcissime strade di cioccolato e i saporitissimi palazzi di gelato, i numeri paradossali e le domande assurde capaci di far riflettere il lettore costituiscono i punti di forza di quella inesauribile capacità di invenzione, che Gianni Rodari coniugava con la puntuale osservazione della realtà contemporanea all'insegna dell'eleganza, dell'ironia, della freschezza. Età di lettura: da 6 anni.

All Quotations

21
CocòCocò added a quotation
Avrebbero dovuto dirgli che erano nemiche tra loro, ma questo non era più vero, perchè avevano sofferto insieme, e insieme avevano aiutato il partigiano. Dunque non lo sapevano ancora, ma erano diventate amiche e sorelle e non c'era più ragione di tenere undici corde.
CocòCocò added a quotation
Avrebbero dovuto dirgli che erano nemiche tra loro, ma questo non era più vero, perchè avevano sofferto insieme, e insieme avevano aiutato il partigiano. Dunque non lo sapevano ancora, ma erano diventate amiche e sorelle e non c'era più ragione di tenere undici corde.
CocòCocò added a quotation
Avrebbero dovuto dirgli che erano nemiche tra loro, ma questo non era più vero, perchè avevano sofferto insieme, e insieme avevano aiutato il partigiano. Dunque non lo sapevano ancora, ma erano diventate a miche e sorelle e non c'era più ragione di tenere undici corde.
CocòCocò added a quotation
Avrebbero dovuto dirgli che erano nemiche tra loro, ma questo non era più vero, perchè avevano sofferto insieme, e insieme avevano aiutato il partigiano. Dunque non lo sapevano ancora, ma erano diventate a miche e sorelle e non c'era più ragione di tenere undici corde.
CocòCocò added a quotation
Avrebbero dovuto dirgli che erano nemiche tra loro, ma questo non era più vero, perchè avevano sofferto insieme, e insieme avevano aiutato il partigiano. Dunque non lo sapevano ancora, ma erano diventate a miche e sorelle e non c'era più ragione di tenere undici corde.
CocòCocò added a quotation
Avrebbero dovuto dirgli che erano nemiche tra loro, ma questo non era più vero, perchè avevano sofferto insieme, e insieme avevano aiutato il partigiano. Dunque non lo sapevano ancora, ma erano diventate a miche e sorelle e non c'era più ragione di tenere undici corde.
Mstislava AlojzyMstislava Alojzy added a quotation
Una sera il re e il suo mago passeggiavano sui bastioni della città, e a un tratto il mago gridò: - Ecco, ecco l'uomo che ti somiglia più di tutti gli altri! E così dicendo indicava un mendicante storpio, gobbo, mezzo cieco, sporco e pieno di croste. - Ma com'è possibile, - protestò il re, - tra noi due c'è un abisso. - Un re che deve morire, - insisteva il mago, - somiglia soltanto al più povero, al più disgraziato della città. Presto, cambia i tuoi vestiti con i suoi per un giorno, mettilo sul trono e sarai salvo. Ma il re non volle assolutamente ammettere di assomigliare al mendicante. Tornò al palazzo tutto imbronciato e quella sera stessa morì, con la corona in testa e lo scettro in pugno.
Mstislava AlojzyMstislava Alojzy added a quotation
Una sera il re e il suo mago passeggiavano sui bastioni della città, e a un tratto il mago gridò: - Ecco, ecco l'uomo che ti somiglia più di tutti gli altri! E così dicendo indicava un mendicante storpio, gobbo, mezzo cieco, sporco e pieno di croste. - Ma com'è possibile, - protestò il re, - tra noi due c'è un abisso. - Un re che deve morire, - insisteva il mago, - somiglia soltanto al più povero, al più disgraziato della città. Presto, cambia i tuoi vestiti con i suoi per un giorno, mettilo sul trono e sarai salvo. Ma il re non volle assolutamente ammettere di assomigliare al mendicante. Tornò al palazzo tutto imbronciato e quella sera stessa morì, con la corona in testa e lo scettro in pugno.
Mstislava AlojzyMstislava Alojzy added a quotation
Poi c'è la storia di quel Vecchio Proverbio che aveva voglia di una pera, e si mise sotto l'albero, e intanto pensava: «Quando la pera è matura casca da sé». Un altro Vecchio Proverbio andò a vedere una partita di calcio, prese da parte un giocatore e gli sussurrò nell'orecchio: - Chi fa da sé fa per tre! Il calciatore si provò a giocare al pallone da solo, ma era una noia da morire e non poteva vincere mai, perciò fece ritorno in squadra. Il Vecchio Proverbio, per il disappunto, si ammalò e dovettero levargli le tonsille. Una volta tre Vecchi Proverbi si incontrarono e avevano appena aperto bocca che cominciarono a litigare: - Chi bene incomincia è a metà dell'opera, - disse il primo. - Niente affatto, - disse il secondo, - la virtù sta nel mezzo. - Gravissimo errore, - esclamò il terzo, - il dolce è in fondo. Si presero per i capelli e sono ancora là che se le danno. Ma la pera cascò soltanto quando fu marcia fradicia, e si spiaccicò sulla zucca del Vecchio Proverbio, che per il dispiacere diede le dimissioni.
Mstislava AlojzyMstislava Alojzy added a quotation
Poi c'è la storia di quel Vecchio Proverbio che aveva voglia di una pera, e si mise sotto l'albero, e intanto pensava: «Quando la pera è matura casca da sé». Un altro Vecchio Proverbio andò a vedere una partita di calcio, prese da parte un giocatore e gli sussurrò nell'orecchio: - Chi fa da sé fa per tre! Il calciatore si provò a giocare al pallone da solo, ma era una noia da morire e non poteva vincere mai, perciò fece ritorno in squadra. Il Vecchio Proverbio, per il disappunto, si ammalò e dovettero levargli le tonsille. Una volta tre Vecchi Proverbi si incontrarono e avevano appena aperto bocca che cominciarono a litigare: - Chi bene incomincia è a metà dell'opera, - disse il primo. - Niente affatto, - disse il secondo, - la virtù sta nel mezzo. - Gravissimo errore, - esclamò il terzo, - il dolce è in fondo. Si presero per i capelli e sono ancora là che se le danno. Ma la pera cascò soltanto quando fu marcia fradicia, e si spiaccicò sulla zucca del Vecchio Proverbio, che per il dispiacere diede le dimissioni.
AngelAngel added a quotation
- Cosa, cosa? - fece il professore. - Forse noi non li educhiamo bene i nostri bambini? - Mica tanto. Primo, non li abituate all'idea che dovranno viaggiare tra le stelle; secondo, non insegnate loro che sono cittadini dell'universo; terzo, non insegnate loro che la parola nemico, fuori della Terra, non esiste.
AngelAngel added a quotation
- Cosa, cosa? - fece il professore. - Forse noi non li educhiamo bene i nostri bambini? - Mica tanto. Primo, non li abituate all'idea che dovranno viaggiare tra le stelle; secondo, non insegnate loro che sono cittadini dell'universo; terzo, non insegnate loro che la parola nemico, fuori della Terra, non esiste.
AngelAngel added a quotation
[...] perchè bambini cattivi non ne esistono, e la Befana, finalmente, lo ha imparato.
AngelAngel added a quotation
[...] perchè bambini cattivi non ne esistono, e la Befana, finalmente, lo ha imparato.
AngelAngel added a quotation
Ed ecco, tra tante voci, il vecchio ladro distinse quella argentina di un bimbo che gridava: - Mio! Mio! Come stonava, com'era brutta quella parola lassù, davanti a tanta bellezza. Il vecchio, adesso, lo capiva, e avrebbe voluto dirlo al bambino, avrebbe voluto insegnargli a dire <<nostro>>, invece che <<mio>>, ma gli mancarono le forze.
AngelAngel added a quotation
Ed ecco, tra tante voci, il vecchio ladro distinse quella argentina di un bimbo che gridava: - Mio! Mio! Come stonava, com'era brutta quella parola lassù, davanti a tanta bellezza. Il vecchio, adesso, lo capiva, e avrebbe voluto dirlo al bambino, avrebbe voluto insegnargli a dire <<nostro>>, invece che <<mio>>, ma gli mancarono le forze.
AngelAngel added a quotation
<< [...] Su, su, coraggio: quando si prende una decisione bisogna saper andare fino in fondo>>.
AngelAngel added a quotation
<< [...] Su, su, coraggio: quando si prende una decisione bisogna saper andare fino in fondo>>.
AngelAngel added a quotation
Paolo era bruno, Jean biondo, e Kurt castano, ma erano lo stesso bambino. Juri aveva la pelle bianca, Ciù la pelle gialla, ma erano lo stesso bambino. Pablo andava al cinema in spagnuolo e Jimmy in inglese, ma erano lo stesso bambino, e ridevano nella stessa lingua. Ora sono cresciuti tutti e sette, e non potranno più farsi la guerra, perchè tutti e sette sono un solo uomo.
AngelAngel added a quotation
Paolo era bruno, Jean biondo, e Kurt castano, ma erano lo stesso bambino. Juri aveva la pelle bianca, Ciù la pelle gialla, ma erano lo stesso bambino. Pablo andava al cinema in spagnuolo e Jimmy in inglese, ma erano lo stesso bambino, e ridevano nella stessa lingua. Ora sono cresciuti tutti e sette, e non potranno più farsi la guerra, perchè tutti e sette sono un solo uomo.