Fu sera e fu mattina
by Ken Follett
(*)(*)(*)(*)( )(540)
L'ATTESISSIMO PREQUEL DE I PILASTRI DELLA TERRA 17 giugno 997. Non è ancora l'alba quando a Combe, sulla costa sudoccidentale dell'Inghilterra, il giovane costruttore di barche Edgar si prepara con trepidazione a fuggire di nascosto con la donna che ama. Ma i suoi piani vengono spazzati via in un attimo da una feroce incursione dei vichinghi, che mettono a ferro e fuoco la sua cittadina, distruggendo ogni cosa e uccidendo chiunque capiti loro a tiro. Edgar sarà costretto a partire con la sua famiglia per ricominciare tutto da capo nel piccolo e desolato villaggio di Dreng's Ferry. Dall'altra parte della Manica, in terra normanna, la giovane contessa Ragna, indipendente e fiera, si innamora perdutamente del nobile inglese Wilwulf e decide impulsivamente di sposarlo e seguirlo nella sua terra, contro il parere di suo padre, il conte Hubert di Cherbourg. Si accorgerà presto che lo stile di vita al quale era abituata in Normandia è ben diverso da quello degli inglesi, la cui società arretrata vive sotto continue minacce di violenza e dove Ragna si ritroverà al centro di una brutale lotta per il potere. In questo contesto, il sogno di Aldred, un monaco colto e idealista, di trasformare la sua umile abbazia in un centro di erudizione e insegnamento entra in aperto conflitto con le mire di Wynstan, un vescovo abile e spietato pronto a tutto pur di aumentare le sue ricchezze e il suo potere. Le vite di questi quattro indimenticabili personaggi si intersecano, in un succedersi di continui colpi di scena, negli anni più bui e turbolenti del Medioevo. Questo formidabile romanzo è il prequel della magnifica saga di Kingsbridge amata da milioni di lettori nel mondo. Ken Follett conduce il lettore in un viaggio epico pieno di sorprese, avventura, coraggio, amore, odio e ambizione che termina dove I pilastri della terra hanno inizio.

Marika86's Review

Marika86Marika86 wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Nulla da dire io adoro lo stile di scrittura di Ken fillet, come lui pochissimi riescono a farci immedesimare nella storia e nei personaggi di cui ci parla.
Come sempre si tratta di un romanzo storico ambientato in Inghilterra e nei luoghi che abbiamo imparato a conoscere nei libri precedenti, come ad esempio Shiring.
In questo libro si narra la storia di Edgar il costruttore attraverso la sua vita e i suoi amori e di come questi si incontreranno tra loro. L’Inghilterra è soggetta agli attacchi dei vichinghi, le città non sono sicure e proprio a causa di questo la famiglia di Edgar perde tutto ed è costretta a cambiare città ma soprattutto vita, si dovranno rimboccare le maniche ma Edgar tra i suoi fratelli è quello che non si vuole accontentare e sarà questa la sua carta vincente. La sua vita si incrocerà con quella della nobil donna normanna Ragna arrivata in Inghilterra per sposare il signore di Shiring e attraverso le loro vicissitudini assisteremo anche al nascere della loro storia, certo non prova di imprevisti (come d’altronde ci ha abituato Dollet nei suoi libri). Tra i personaggi da ricordare c’è il Monaco Aldred che instaurerà un bel rapporto di amicizia con Edgar e tutta la famiglia dei signori di Shiring che rappresentano gli antagonisti per eccellenza.
Come sempre una lettura avvincente, che ci cattura subito nelle prime pagine e ci trasporta fino al finale.
Una lettura che consiglio a tutti.
Marika86Marika86 wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Nulla da dire io adoro lo stile di scrittura di Ken fillet, come lui pochissimi riescono a farci immedesimare nella storia e nei personaggi di cui ci parla.
Come sempre si tratta di un romanzo storico ambientato in Inghilterra e nei luoghi che abbiamo imparato a conoscere nei libri precedenti, come ad esempio Shiring.
In questo libro si narra la storia di Edgar il costruttore attraverso la sua vita e i suoi amori e di come questi si incontreranno tra loro. L’Inghilterra è soggetta agli attacchi dei vichinghi, le città non sono sicure e proprio a causa di questo la famiglia di Edgar perde tutto ed è costretta a cambiare città ma soprattutto vita, si dovranno rimboccare le maniche ma Edgar tra i suoi fratelli è quello che non si vuole accontentare e sarà questa la sua carta vincente. La sua vita si incrocerà con quella della nobil donna normanna Ragna arrivata in Inghilterra per sposare il signore di Shiring e attraverso le loro vicissitudini assisteremo anche al nascere della loro storia, certo non prova di imprevisti (come d’altronde ci ha abituato Dollet nei suoi libri). Tra i personaggi da ricordare c’è il Monaco Aldred che instaurerà un bel rapporto di amicizia con Edgar e tutta la famiglia dei signori di Shiring che rappresentano gli antagonisti per eccellenza.
Come sempre una lettura avvincente, che ci cattura subito nelle prime pagine e ci trasporta fino al finale.
Una lettura che consiglio a tutti.