Giovani leoni
by Alessandro Leogrande, Andrea Bajani, Ferracuti Angelo, Franco Arminio, Giancarlo Liviano D'Arcangelo, Igiaba Scego, Nadia Terranova, Paolo Di Stefano, Stefano Valenti
(*)(*)(*)( )( )(1)
Raccolta di racconti risultato di un progetto di Poste Italiane che si è svolto in alcune città, volto alla alfabetizzazione digitale di persone in età avanzata: a fare da tutor ragazzi studenti nativi digitali, che si sono impegnati ad insegnare i rudimenti di informatica e dell’uso di internet a signore e signori attempati di ogni classe sociale.

All Reviews

1
AntoturiAntoturi wrote a review
Ammirevole lo sforzo, ma le marchette restano marchette, anche quando sono ben riuscite.
Un gruppo di scrittori è stato chiamato a raccontare una iniziative di Poste Italiane, un corso di alfabetizzazione digitale rivolto a over 60, se ricordo bene. Per carità, l'iniziativa di Poste è lodevole, per quando velleitaria di fronte al problema, ma va bene, non è compito di Poste alfabetizzare dal punto di vista digitale gli anziani. Però il volume era opera ardua. Perché come affronti questo tema, se sei uno scrittore e ti chiamano a raccontare dialogando con i partecipanti una cosa del genere? Inutile dirlo, è una marchetta, non so se pagata o meno, ma chiaramente marchetta perché ha comunque dei ritorni anche se non ne ha avuti economici immediati, ammesso che non ne ha avuti. E di fronte a questa cosa tutti gli scrittori coinvolti si sono dannati per cercare una propria strada. Con, in alcuni casi, risultati decisamente positivi. Anche interessanti, forse perfino poetici. Resta il fatto che tutti gli elaborati mancano di un dato fondamentale, di una necessità intrinseca di essere scritta. E questo fa perdere ancora aderenza a una cosa che di suo ne aveva poco. Mettiamola così: se Poste poi avesse distribuito gratis il volume cartaceo in un certo numero di copie e in formato digitale a tutti coloro che lo richiedevano sicuramente la cosa avrebbe avuto ancora più valore. Ma così non è stato. Per cui, anche interessanti, ma spenderci dei soldi, ecco, anche no.