Gratitudine
by Oliver Sacks
(*)(*)(*)(*)( )(138)

All Quotations

5
KatiaKatia added a quotation
KatiaKatia added a quotation
GiansaGiansa added a quotation
" non posso fingere di non aver. paura."
GiansaGiansa added a quotation
" non posso fingere di non aver. paura."
C. PoésyC. Poésy added a quotation
Sono grato di aver sperimentato molte cose - alcune meravigliose, altre orribili -, di esser riuscito a scrivere una dozzina di libri, di aver ricevuto innumerevoli lettere da amici, colleghi e lettori, e di aver avuto quello che Nathaniel Hawthorne chiamava un "contatto con il mondo". Mi dispiace di aver perso (e di continuare a perdere) moltissimo tempo; mi dispiace di essere tormentosamente timido a ottant'anni proprio come lo ero a venti; mi dispiace di saper parlare solo la mia lingua materna, e di non aver visitato o conosciuto altre culture come avrei dovuto.
C. PoésyC. Poésy added a quotation
Sono grato di aver sperimentato molte cose - alcune meravigliose, altre orribili -, di esser riuscito a scrivere una dozzina di libri, di aver ricevuto innumerevoli lettere da amici, colleghi e lettori, e di aver avuto quello che Nathaniel Hawthorne chiamava un "contatto con il mondo". Mi dispiace di aver perso (e di continuare a perdere) moltissimo tempo; mi dispiace di essere tormentosamente timido a ottant'anni proprio come lo ero a venti; mi dispiace di saper parlare solo la mia lingua materna, e di non aver visitato o conosciuto altre culture come avrei dovuto.
CateguadCateguad added a quotation
Quando ce ne saremo andati, non ci sarà più nessuno come noi; d'altra parte nessuno è mai come qualcun altro. Quando le persone muoiono, non possono essere rimpiazzate. Lasciano dei buchi che non possono essere riempiti, perché è destino di ogni essere umano - destino generico e neutrale - quello di essere un individuo unico, di trovare la propria strada, di vivere la propria vita, di morire la propria morte. Non posso fingere di non aver paura. A dominare, però, è un sentimento di gratitudine. Ho amato e sono stato amato; ho ricevuto molto, e ho dato qualcosa in cambio; ho letto e viaggiato e pensato e scritto. Ho avuto il contatto con il mondo, di quel tipo particolare che ha luogo tra scrittori e lettori. Più di tutto, sono stato un essere senziente, un animale pensante, su questo pianeta bellissimo, il che ha rappresentato di per sé un immenso privilegio e una grandissima avventura.
CateguadCateguad added a quotation
Quando ce ne saremo andati, non ci sarà più nessuno come noi; d'altra parte nessuno è mai come qualcun altro. Quando le persone muoiono, non possono essere rimpiazzate. Lasciano dei buchi che non possono essere riempiti, perché è destino di ogni essere umano - destino generico e neutrale - quello di essere un individuo unico, di trovare la propria strada, di vivere la propria vita, di morire la propria morte. Non posso fingere di non aver paura. A dominare, però, è un sentimento di gratitudine. Ho amato e sono stato amato; ho ricevuto molto, e ho dato qualcosa in cambio; ho letto e viaggiato e pensato e scritto. Ho avuto il contatto con il mondo, di quel tipo particolare che ha luogo tra scrittori e lettori. Più di tutto, sono stato un essere senziente, un animale pensante, su questo pianeta bellissimo, il che ha rappresentato di per sé un immenso privilegio e una grandissima avventura.
Davide GiandonatoDavide Giandonato added a quotation
Non posso fingere di non aver paura. A dominare, però, è un sentimento di gratitudine. Ho amato e sono stato amato; ho ricevuto molto e ho dato qualcosa in cambio; ho letto e viaggiato e pensato e scritto. Ho avuto un contatto con il mondo, di quel tipo particolare che ha luogo tra scrittori e lettori. Più di tutto sono stato un essere senziente, un animale pensante, su questo pianeta bellissimo, il che ha rappresentato di per sé un immenso privilegio e una grandissima avventura
Davide GiandonatoDavide Giandonato added a quotation
Non posso fingere di non aver paura. A dominare, però, è un sentimento di gratitudine. Ho amato e sono stato amato; ho ricevuto molto e ho dato qualcosa in cambio; ho letto e viaggiato e pensato e scritto. Ho avuto un contatto con il mondo, di quel tipo particolare che ha luogo tra scrittori e lettori. Più di tutto sono stato un essere senziente, un animale pensante, su questo pianeta bellissimo, il che ha rappresentato di per sé un immenso privilegio e una grandissima avventura