Harry Potter e il prigioniero di Azkaban
by J. K. Rowling
(*)(*)(*)(*)(*)(31,471)
«Benvenuti sul Nottetempo, mezzo di trasporto di emergenza per maghi e streghe in difficoltà. Allungate la bacchetta, salile a bordo e vi portiamo dove volete». Una terribile minaccia incombe sulla scuola di magia e stregoneria di Hogwarts. Sirius Black, il famigerato assassino, è evaso dalla prigione di Azkaban. È a caccia e la sua preda è proprio a Hogwarts, dove Harry e i suoi amici stanno per cominciare il loro terzo anno. Nonostante la sorveglianza dei Dissennatori la scuola non è più un luogo sicuro, perché al suo interno si nasconde un traditore... Il terzo capitolo di uno dei più grandi fenomeni letterari internazionali. Edizione speciale con contenuti inediti: la mappa di Hogwarts, il glossario, curiosità sui fondatori di Hogwarts. Età di lettura: da 10 anni.

_chiarapanda_'s Quotes

_chiarapanda__chiarapanda_ added a quotation
"Lo chiamano il Bacio del Dissennatore" disse Lupin con un sorriso un po' obliquo. "È quello che fanno i Dissennatori quando vogliono distruggere completamente qualcuno. Immagino che ci siano delle fauci lì sotto, perché le stringono sulla bocca della vittima e... le succhiano l'anima".
[...] "Cosa...uccidono...?"
"Oh no" disse Lupin. "È molto peggio. Puoi esistere anche senza l'anima, sai, purché il cuore e il cervello funzionino ancora. Ma non avrai più nessuna idea di te stesso, nessun ricordo... nulla. Non è possibile guarire. Esisti e basta. Come un guscio vuoto. E la tua anima se n'è andata per sempre... è perduta."

228
_chiarapanda__chiarapanda_ added a quotation
"Lo chiamano il Bacio del Dissennatore" disse Lupin con un sorriso un po' obliquo. "È quello che fanno i Dissennatori quando vogliono distruggere completamente qualcuno. Immagino che ci siano delle fauci lì sotto, perché le stringono sulla bocca della vittima e... le succhiano l'anima".
[...] "Cosa...uccidono...?"
"Oh no" disse Lupin. "È molto peggio. Puoi esistere anche senza l'anima, sai, purché il cuore e il cervello funzionino ancora. Ma non avrai più nessuna idea di te stesso, nessun ricordo... nulla. Non è possibile guarire. Esisti e basta. Come un guscio vuoto. E la tua anima se n'è andata per sempre... è perduta."

228