I ladri di favole
by Rosa T. Bruno
(*)(*)(*)(*)(*)(8)
Cosa succederebbe se qualcuno decidesse di rubare tutte le fiabe del mondo? Il silenzio del nulla calerebbe su ogni cosa e l'arcobaleno perderebbe i suoi colori. Questo è ciò che sperimentano gli abitanti di Solealto, quando la banda degli Storti comincia a rubare la fantasia. Tra l'indifferenza generale, l'unica a ribellarsi è Angiolina, la bimba più testarda della città. A cavalcioni di una gigantesca forchetta, si alza in volo e compie un viaggio attraverso i cinque continenti. Passa dal giorno alla notte, dal freddo dei ghiacciai al caldo del deserto africano. Scopre culture differenti, ma soprattutto impara che il reciproco donare può salvare dal nulla e colorare la vita. Età di lettura: da 7 anni.

Griot's Quotes

GriotGriot added a quotation
In realtà questa è la seconda edizione. La prima, infatti, ha avuto un discreto successo e la casa editrice ha perciò deciso di ripuntare su questo testo.
La trama è in realtà un tragitto tra le antiche fiabe (e favole) andate rubate da una misteriosa banda di ladroni, detta "la banda degli Storti". La protagonista, Angiolina, incontra i personaggi di storie famose e non, che vagano per il mondo senza più una casa, da quando la loro storia è stata rubata.
Il libro è, insieme, una fiaba e un testo didattico. Ottimo per l'avvio allo studio della Geografia in maniera giocosa, ma anche per esplorare il mondo "a cavalcioni di una gigantesca forchetta in una sola notte"...esattamente come succede alla protagonista.
1
GriotGriot added a quotation
In realtà questa è la seconda edizione. La prima, infatti, ha avuto un discreto successo e la casa editrice ha perciò deciso di ripuntare su questo testo.
La trama è in realtà un tragitto tra le antiche fiabe (e favole) andate rubate da una misteriosa banda di ladroni, detta "la banda degli Storti". La protagonista, Angiolina, incontra i personaggi di storie famose e non, che vagano per il mondo senza più una casa, da quando la loro storia è stata rubata.
Il libro è, insieme, una fiaba e un testo didattico. Ottimo per l'avvio allo studio della Geografia in maniera giocosa, ma anche per esplorare il mondo "a cavalcioni di una gigantesca forchetta in una sola notte"...esattamente come succede alla protagonista.
1

Comments

In realtà questa è la seconda edizione. La prima, infatti, ha avuto un discreto successo e la casa editrice ha perciò deciso di ripuntare su questo testo. La trama è in realtà un tragitto tra le antiche fiabe (e favole) andate rubate da una misteriosa banda di ladroni, detta "la banda degli Storti". La protagonista, Angiolina, incontra i personaggi di storie famose e non, che vagano per il mondo senza più una casa, da quando la loro storia è stata rubata. Il libro è, insieme, una fiaba e un testo didattico. Ottimo per l'avvio allo studio della Geografia in maniera giocosa, ma anche per esplorare il mondo "a cavalcioni di una gigantesca forchetta in una sola notte"...esattamente come succede alla protagonista.
In realtà questa è la seconda edizione. La prima, infatti, ha avuto un discreto successo e la casa editrice ha perciò deciso di ripuntare su questo testo. La trama è in realtà un tragitto tra le antiche fiabe (e favole) andate rubate da una misteriosa banda di ladroni, detta "la banda degli Storti". La protagonista, Angiolina, incontra i personaggi di storie famose e non, che vagano per il mondo senza più una casa, da quando la loro storia è stata rubata. Il libro è, insieme, una fiaba e un testo didattico. Ottimo per l'avvio allo studio della Geografia in maniera giocosa, ma anche per esplorare il mondo "a cavalcioni di una gigantesca forchetta in una sola notte"...esattamente come succede alla protagonista.