I racconti
by Anton Pavlovič Čehov
(*)(*)(*)(*)(*)(297)
Čechov oggi. Una modernità che mozza il fiato. A più di cent'anni dalla morte è vivo, vivissimo, gode di ottima salute. I suoi racconti ci coinvolgono, ci fanno pensare e reagire come fossero scritti l'altro ieri, anche se sono cambiati abiti, ambienti, consuetudini. Anton Čechov (1860-1904) non scrive romanzi, ma nei suoi racconti si rispecchia la vita di quegli anni inquieti in cui maturano le grandi tragedie del Novecento. Ascolta, osserva, coglie i sotterranei turbamenti, le incertezze, le angosce che affliggono i suoi contemporanei: le descrive, entra nelle pieghe dei comportamenti, delle consuetudini, delle scelte, lascia capire tutto il peso, tutta la sofferenza nascosta delle esistenze, senza indicare alternative, prospettive. La raccolta comprende, tra gli altri, i racconti: La steppa, Una storia noiosa, Il duello, La corsia n.6, Il monaco nero, La casa col mezzanino, La mia vita, Contadini, L'uomo nell'astuccio, La signora col cagnolino, Nella bassura.

All Notes

1
Collocazione: NR 202
Collocazione: NR 202