Il conte di Montecristo
by Alexandre Dumas
(*)(*)(*)(*)(*)(9,156)
Nel febbraio del 1815, a Marsiglia, il marinaio Edmond Dantès viene falsamente accusato di bonapartismo e arrestato nel giorno delle nozze, alle soglie di una brillante carriera navale. Durante la prigionia nel castello d'If, uno scoglio in mezzo al mare, affina un odio feroce per gli autori della sua rovina e, quando l'amicizia con un altro prigioniero gli procura l'evasione nonché un favoloso tesoro, ne farà lo strumento di una vendetta grandiosa e spietata. Le mille identità che il conte assume per preparare la trappola ai suoi nemici, i suoi viaggi, gli avvelenamenti, gli intrighi, le scomparse, i ritorni: questo grande fiume creato dalla penna infaticabile di Dumas sa far voltare pagina come pochi altri, con la stessa urgenza con cui i lettori di due secoli fa aspettavano l'uscita della puntata successiva. Con uno scritto di André Maurois.

All Quotations

389 + 52 in other languages
VezaVeza added a quotation
...propose come luogo di sbarco l'isola di Montecristo che, essendo completamente deserta, senza soldati o doganieri, sembra sia stata posta in mezzo al mare ai tempi dell'Olimpo pagano da Mercurio, dio dei mercanti e dei ladri, due categorie che noi teniamo separate, se non distinte, ma che a quanto pare l'antichità accumunava.
VezaVeza added a quotation
...propose come luogo di sbarco l'isola di Montecristo che, essendo completamente deserta, senza soldati o doganieri, sembra sia stata posta in mezzo al mare ai tempi dell'Olimpo pagano da Mercurio, dio dei mercanti e dei ladri, due categorie che noi teniamo separate, se non distinte, ma che a quanto pare l'antichità accumunava.
SchleiereuleSchleiereule added a quotation
non vi è né felicità né infelicità in questo mondo, è soltanto il paragone di uno stato ad un altro, ecco tutto.
SchleiereuleSchleiereule added a quotation
non vi è né felicità né infelicità in questo mondo, è soltanto il paragone di uno stato ad un altro, ecco tutto.
Mauro Torquati57Mauro Torquati57 added a quotation
In questo mondo non ci sono né felicità né infelicità, esiste solo il confronto tra una condizione e l'altra, ecco tutto. Solo chi abbia provato il vero dolore è in grado di percepire l'estrema felicità. Bisogna aver voluto morire, per sapere quanto è bello vivere.
Mauro Torquati57Mauro Torquati57 added a quotation
In questo mondo non ci sono né felicità né infelicità, esiste solo il confronto tra una condizione e l'altra, ecco tutto. Solo chi abbia provato il vero dolore è in grado di percepire l'estrema felicità. Bisogna aver voluto morire, per sapere quanto è bello vivere.
Mauro Torquati57Mauro Torquati57 added a quotation
Sul cammino di ogni ricco si incontrano tante miserie.
Mauro Torquati57Mauro Torquati57 added a quotation
Sul cammino di ogni ricco si incontrano tante miserie.
Mauro Torquati57Mauro Torquati57 added a quotation
Servono le sventure per scavare certe miniere misteriose nascoste nell'intelligenza umana; serve la pressione per far esplodere la polvere.
Mauro Torquati57Mauro Torquati57 added a quotation
Servono le sventure per scavare certe miniere misteriose nascoste nell'intelligenza umana; serve la pressione per far esplodere la polvere.
Mauro Torquati57Mauro Torquati57 added a quotation
Ci sono cose che sembrano talmente impossibili che non viene neppure in mente di tentare, e che si evitano istintivamente.
Mauro Torquati57Mauro Torquati57 added a quotation
Ci sono cose che sembrano talmente impossibili che non viene neppure in mente di tentare, e che si evitano istintivamente.
Mauro Torquati57Mauro Torquati57 added a quotation
La felicità è come quei palazzi delle isole incantate alle cui porte stanno a difesa i draghi: bisogna combattere per conquistarle.
Mauro Torquati57Mauro Torquati57 added a quotation
La felicità è come quei palazzi delle isole incantate alle cui porte stanno a difesa i draghi: bisogna combattere per conquistarle.
AK-47AK-47 added a quotation
Gli uomini davvero generosi sono sempre pronti a farsi compassionevoli, quando la sventura del nemico travalica i confini dell'odio
AK-47AK-47 added a quotation
Gli uomini davvero generosi sono sempre pronti a farsi compassionevoli, quando la sventura del nemico travalica i confini dell'odio
AK-47AK-47 added a quotation
nelle grandi tempeste l'abisso si trova tra le sommità di due flutti, così Dantès indietreggiò all'idea di questa morte infamante e precipitosamente discese da questa disperazione a una sete ardente di vita e di libertà.
AK-47AK-47 added a quotation
nelle grandi tempeste l'abisso si trova tra le sommità di due flutti, così Dantès indietreggiò all'idea di questa morte infamante e precipitosamente discese da questa disperazione a una sete ardente di vita e di libertà.
AK-47AK-47 added a quotation
per l'uomo felice, la preghiera rimane un assieme monotono e vuoto di senso, finché il giorno del dolore viene a spiegare all'infelice questo linguaggio, per mezzo del quale parla a Dio.
AK-47AK-47 added a quotation
per l'uomo felice, la preghiera rimane un assieme monotono e vuoto di senso, finché il giorno del dolore viene a spiegare all'infelice questo linguaggio, per mezzo del quale parla a Dio.