(*)(*)(*)(*)( )(4,821)
India, fine anni Sessanta: Ammu, figlia di un alto funzionario, lascia il marito, alcolizzato e violento, per tornarsene a casa con i suoi due bambini. Ma, secondo la tradizione indiana, una donna divorziata è priva di qualsiasi posizione riconosciuta. Se poi questa donna commette l'inaccettabile errore di innamorarsi di un paria, un intoccabile, per lei non vi sarà più comprensione, né perdono. Attraverso gli occhi dei due bambini, Estha e Rahel, il libro ci racconta una grande storia d'amore che entra in conflitto con le convenzioni.

Letizia_'s Review

Letizia_
Letizia_ wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Si tratta di un libro che per essere apprezzato fino in fondo va letto e riletto un po' di volte. Inizialmente lo stile confusionario, le numerose analessi e prolessi non rendono la lettura scorrevole, complice anche la prosa, particolare e mai banale. Tuttavia, le ultime pagine si divorano e consentono al lettore di incastrare alla perfezione tutti i singoli pezzi di un unico grande puzzle.
Centrale è l'amore, analizzato nelle sue più varie sfaccettature: quello tra madre e figli, tra moglie e marito, tra giovani ragazzi che si trovano a fronteggiare una vita per cui non sono ancora pronti, tra stupratore e vittima, tra fratelli e tra caste irraggiungibili, "intoccabili".
Dopotutto, come si stabilisce chi e quanto amare?