Il gioco dell'angelo
by Carlos Ruiz Zafón
(*)(*)(*)(*)( )(13,751)
Nella tumultuosa Barcellona degli anni Venti, il giovane David Martín cova un sogno, inconfessabile quanto universale: diventare uno scrittore. Quando la sorte inaspettatamente gli offre l'occasione di pubblicare un suo racconto, il successo comincia infine ad arridergli. È proprio da quel momento tuttavia che la sua vita inizierà a porgli interrogativi ai quali non ha immediata risposta, esponendolo come mai prima di allora a imprevedibili azzardi e travolgenti passioni, crimini efferati e sentimenti assoluti, lungo le strade di una Barcellona ora familiare, più spesso sconosciuta e inquietante, dai cui angoli fanno capolino luoghi e personaggi che i lettori de "L'ombra del vento" hanno già imparato ad amare. Quando David si deciderà infine ad accettare la proposta di un misterioso editore - scrivere un'opera immane e rivoluzionaria, destinata a cambiare le sorti dell'umanità -, non si renderà conto che, al compimento di una simile impresa, ad attenderlo non ci saranno soltanto onore e gloria.

All Quotations

606 + 43 in other languages
VavybooksVavybooks added a quotation
Mia madre mi ha spiegato che non c’è magia, che non c’è altro male o bene al mondo se non quello che immaginiamo, per avidità o ingenuità. A volte, perfino per follia
VavybooksVavybooks added a quotation
Mia madre mi ha spiegato che non c’è magia, che non c’è altro male o bene al mondo se non quello che immaginiamo, per avidità o ingenuità. A volte, perfino per follia
VavybooksVavybooks added a quotation
Vediamo: cosa ne pensa dell’uso generoso e indiscriminato di avverbi e aggettivi?
VavybooksVavybooks added a quotation
Vediamo: cosa ne pensa dell’uso generoso e indiscriminato di avverbi e aggettivi?
VavybooksVavybooks added a quotation
È solo una casa, Cristina. Un mucchio di pietre e ricordi. Niente di più>
VavybooksVavybooks added a quotation
È solo una casa, Cristina. Un mucchio di pietre e ricordi. Niente di più>
VavybooksVavybooks added a quotation
Certo che sì. A lui puoi raccontare tutto. Con lui non abbiamo quasi segreti
VavybooksVavybooks added a quotation
Certo che sì. A lui puoi raccontare tutto. Con lui non abbiamo quasi segreti
VavybooksVavybooks added a quotation
Non c’è nulla nel sentiero della vita che non sappiamo già prima di imboccarlo.non si impara nulla di importante nella vita, semplicemente si ricorda.
VavybooksVavybooks added a quotation
Non c’è nulla nel sentiero della vita che non sappiamo già prima di imboccarlo.non si impara nulla di importante nella vita, semplicemente si ricorda.
VavybooksVavybooks added a quotation
Non accetti mai decorazioni che non siano stampate su un assegno. Arrecano benefici solo a chi le concede.
VavybooksVavybooks added a quotation
Non accetti mai decorazioni che non siano stampate su un assegno. Arrecano benefici solo a chi le concede.
VavybooksVavybooks added a quotation
questo posto è un mistero. Un santuario. Ogni libro, ogni volume che vedi, ha un’anima.l’anima di chi lo ascritto e di quelli che lo hanno letto e vissuto e sognato. Ogni volta che un libro cambia di mano, ogni volta che qualcuno fa scorrere lo sguardo sulle sue pagine, il suo spirito cresce e si rafforza. In questo posto i libri che nessuno più ricorda, i libri che si sono perduti nel tempo, vivono per sempre, in attesa di arrivare tra le mani di un nuovo lettore, di un nuovo spirito…
VavybooksVavybooks added a quotation
questo posto è un mistero. Un santuario. Ogni libro, ogni volume che vedi, ha un’anima.l’anima di chi lo ascritto e di quelli che lo hanno letto e vissuto e sognato. Ogni volta che un libro cambia di mano, ogni volta che qualcuno fa scorrere lo sguardo sulle sue pagine, il suo spirito cresce e si rafforza. In questo posto i libri che nessuno più ricorda, i libri che si sono perduti nel tempo, vivono per sempre, in attesa di arrivare tra le mani di un nuovo lettore, di un nuovo spirito…
VavybooksVavybooks added a quotation
È la vecchia storia del dimmi di cosa ti vanti e ti dirò di cosa sei privo. Pane quotidiano. L’incompetente si presenta sempre come esperto, il crudele come misericordioso, il peccatore come baciapile, l’usuraio come benefattore, il meschino come patriota, l’arrogante come umile, il volgare come elegante e lo stupido come intellettuale. […] Quello che io cerco è l’opposto di un intellettuale, vale a dire qualcuno intelligente.
VavybooksVavybooks added a quotation
È la vecchia storia del dimmi di cosa ti vanti e ti dirò di cosa sei privo. Pane quotidiano. L’incompetente si presenta sempre come esperto, il crudele come misericordioso, il peccatore come baciapile, l’usuraio come benefattore, il meschino come patriota, l’arrogante come umile, il volgare come elegante e lo stupido come intellettuale. […] Quello che io cerco è l’opposto di un intellettuale, vale a dire qualcuno intelligente.
VavybooksVavybooks added a quotation
Ogni manovra di persuasione che si rispetti fa appello prima alla curiosità, poi alla vanità e, per ultimo, alla bontà o al rimorso.
VavybooksVavybooks added a quotation
Ogni manovra di persuasione che si rispetti fa appello prima alla curiosità, poi alla vanità e, per ultimo, alla bontà o al rimorso.
VavybooksVavybooks added a quotation
Maledissi il momento in cui mi era passato per la testa di aprire quella porta e uscii sperando di dimenticare, sia pure per qualche ora, l’oscurità che pulsava nel cuore di quella casa.
VavybooksVavybooks added a quotation
Maledissi il momento in cui mi era passato per la testa di aprire quella porta e uscii sperando di dimenticare, sia pure per qualche ora, l’oscurità che pulsava nel cuore di quella casa.