Il lungo XX secolo
by Giovanni Arrighi
(*)(*)(*)(*)(*)(42)
Le ricorrenti crisi finanziarie degli ultimi quarant'anni non sono incidenti di percorso ma riflettono tendenze storiche di lungo periodo. Giovanni Arrighi ha dimostrato che, da secoli, quando la produzione di beni e il commercio non bastano più a garantire alti profitti, l'accumulazione del capitale si sposta nella sfera della finanza e della speculazione. Ne conseguono instabilità economica, incertezza politica e nuovi conflitti sociali, che possono rappresentare il preludio a una svolta epocale negli equilibri globali. Il capitalismo si è evoluto attraverso una sequenza di "lunghi secoli", ciascuno dei quali ha insediato una nuova potenza al centro dell'economia-mondo. Al capitalismo genovese e veneziano seguì nel XVII secolo un ciclo economico olandese, la cui crisi aprì la strada all'impero britannico e infine alla leadership globale degli Stati Uniti. In passato fu l'ascesa della finanza a preannunciare la transizione da un ciclo all'altro: dietro le turbolenze economiche del nostro tempo si cela forse la fine del dominio statunitense? "Il lungo XX secolo" proietta le vicende del Novecento in un quadro storico di lunga durata, che mette in luce il rapporto quasi simbiotico tra il capitalismo e la formazione dello stato moderno. Conduce il lettore attraverso imperi e colonie, porti commerciali e campi di battaglia, colossi industriali e banche internazionali, fin dentro le stanze segrete in cui si incontrano politica e alta finanza, potere e denaro. Prefazione di Mario Pianta.

All Reviews

6
dashielldashiell wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
un saggio ponderoso e illuminante, un libro che avrei voluto, e dovuto, leggere prima. Essenziale per avere un'idea delle fasi storiche dell'economia capitalistica, e quindi del nostro tempo.
matzmatz wrote a review
fondamentale
da studiare alle superiori.
paginepersepagineperse wrote a review
Il Lungo XX secolo. Postfazione (2009): storicamente.org/05_studi_ricerche/giovanni_arrighi.htm
[d157opia][d157opia] wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Postfazione alla seconda edizione (Agosto 2009).
Here it is: newleftreview.org/assets/pdf/LTCpostscript.pdf. oppure qui in italiano storicamente.org/05_studi_ricerche/giovanni_arrighi.htm#_ftn2 Concludo qui perchè su Arrighi ha senso fare una tesi più che un commento. Il che è proprio quel che ho fatto (seguirà link a tesionline, prima o poi).
Simone VannucciniSimone Vannuccini wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
La scuola dell'economia-mondo all'ennesima potenza. Sopratutto rileggendo oggi parole scritte agli inizi degli anni '90. Ovviamente le conclusioni sul Giappone sono da ridimensionare, ma il modello generale regge, anzi, diviene forse ancora più esplicativo oggi...
(*)(*)(*)(*)(*)
Di grande chiarezza. Nonostante che le mie conoscenze di economia siano elementari, ho seguito perfettamente l'argomentazione di Arrighi.