Il Nuvolario
by Fosco Maraini
(*)(*)(*)(*)( )(4)
“Terminiamo queste brevi note nimbologiche sperando vivamente che il lettore, invogliato allo studio delle nubi e dei vapori in genere, possa rivolgere più spesso gli occhi al cielo con curiosità d’osservatore ormai ammaestrato nel riconoscimento delle principali classi nubignostiche, sia per contribuire al progresso della nostra nobilissima scienza, sia per godere più intimamente le bellezze e le meraviglie del Creato, Evoluto o Eterno che sia.” Torna in una nuova edizione, curata dalla figlia Toni e arricchita con le fotografie dell’autore, il trattato sulle nuvole di Fosco Maraini, espressione della fantasia sfrenata di un grande scrittore e sognatore. In questa tassonomia immaginifica delle forme del cielo, Maraini gioca con il lettore tra letteratura, scienza, storia, arte e poesia. Un libro incantato e divertente, da leggere con il naso all’insù. Introduzione di Toni Maraini.

Rosanna's Review

RosannaRosanna wrote a review

Tema: perché non amo il cielo grigio.

Svolgimento: non amo il cielo grigio perché esso nasconde.

Il sole, penserete.

Sì, anche il sole, ma soprattutto Iperonti, Perionti e Iponti.

Nuvole.

Nuvole, nelle loro marainesche forme.

Fosco le aveva osservate così tanto!

Anch’io e anche voi, lo so, siete sempre lì a guardare il cielo. Fosco però aveva proprio la testa nelle, non tra le nuvole. Una testa meravigliosa, guardava, pensava e scriveva di meraviglie. E con quel suo sguardo racconta, no, inventa! Che dire?

Ho un alibi, ora, per stare con il mio nasone all’insù!

Principi di Nubignosia. Segnatevelo.

Quando percorrerete centinaia di chilometri d’asfalto, ovunque andrete, ricordatevene. Guardate il cielo se non è grigio e bigio.

E prima leggete.

R@

RosannaRosanna wrote a review

Tema: perché non amo il cielo grigio.

Svolgimento: non amo il cielo grigio perché esso nasconde.

Il sole, penserete.

Sì, anche il sole, ma soprattutto Iperonti, Perionti e Iponti.

Nuvole.

Nuvole, nelle loro marainesche forme.

Fosco le aveva osservate così tanto!

Anch’io e anche voi, lo so, siete sempre lì a guardare il cielo. Fosco però aveva proprio la testa nelle, non tra le nuvole. Una testa meravigliosa, guardava, pensava e scriveva di meraviglie. E con quel suo sguardo racconta, no, inventa! Che dire?

Ho un alibi, ora, per stare con il mio nasone all’insù!

Principi di Nubignosia. Segnatevelo.

Quando percorrerete centinaia di chilometri d’asfalto, ovunque andrete, ricordatevene. Guardate il cielo se non è grigio e bigio.

E prima leggete.

R@

Comments

Non ho capito ma approvo.

Non ho capito ma approvo.