Il problema dei tre corpi
by Liu Cixin
(*)(*)(*)(*)( )(776)
Nella Cina della Rivoluzione culturale, un progetto militare segreto invia segnali nello spazio cercando di contattare intelligenze aliene. E ci riesce: il messaggio viene captato però dal pianeta sbagliato, Trisolaris, l'unico superstite di un sistema orbitante attorno a tre soli, dominato da forze gravitazionali caotiche e imprevedibili, che hanno già arso undici mondi. È quello che i fisici chiamano "problema dei tre corpi", e i trisolariani sanno che anche il loro destino, prima o poi, sarà di sprofondare nella superficie rovente di uno dei soli. A meno di non trovare una nuova casa. Un pianeta abitabile, proprio come il nostro. Trisolaris pianifica quindi un'invasione della Terra. Sul Pianeta azzurro, nel frattempo, l'umanità si divide: come accogliere i visitatori dallo spazio? Combattere gli invasori o aiutarli a far piazza pulita di un mondo irrimediabilmente corrotto?

All Reviews

63 + 55 in other languages
Mantovani AlessandroMantovani Alessandro wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
Bene, ma non benissimo
Non mi aspettavo molto da questo libro, invece devo dire che mi ha sorpreso, soprattutto il ritmo che ti fa venire voglia di andare avanti a leggere fino alla fine. Devo dire però che ho trovato anche molti punti deboli: personaggi poco caratterizzati, alcune trovate fantascientifiche sono un po’ ridicole (come quella della “cetra” che affetta una nave), i capitoli in cui si descrive il video game “tre corpi” sono pressochè inutili, come inutile è il video game stesso ai fini della storia. Altro aspetto che non mi è piaciuto sono le eccessive spiegazioni: preferisco i libri di fantascienza che lasciano qualcosa di inspiegato e misterioso. Ho apprezzato molto invece e mi ha fatto riflettere la storia della scienziata Ye e della sua vicenda attraverso la Rivoluzione Culturale cinese. Se dovessi riassumerlo in breve direi che è piacevole, ma a tratti banale.
GioberGiober wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Fantascienza e realtà
Direi un bel romanzo storico che ci fa rivivere la Cina della rivoluzione culturale e direi quasi pretestuosamente sviluppa anche in parallelo una trama fantascientifica, ma che di nuovo rileva in realtà la debolezza umana, con i suoi egoismi, il suo cinismo e la pretesa di alcune elite di poter e dover decidere per il resto dell'umanità. Non certo un capolavoro di fantascienza, ma appunto piuttosto un romanzo storico.
TexTex wrote a review
(*)(*)( )( )( )
Questo romanzo mi ha coinvolto molto poco, sia per l'eccessivo dettaglio di spiegazioni scientifiche o pseudo-scientifiche (vedi il finale sui protoni di Trisolaris), sia per la poco plausibilità di molti fatti e comportamenti. Anche come trama non mi ha soddisfatto.
SaturdaycureSaturdaycure wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Semplicemente una delle cose più belle lette negli ultimi anni
Fabio G.Fabio G. wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Bello ma non facile
Credo che sia un bel libro, ma, a meno che non siate fisici o astronomi o studenti di queste facoltà, dubito che lo capirete fino in fondo. Tanto più che l'ambientazione che spazia dalla Cina anni 60 fino ai giorni nostri, non aiuta. Però, anche a me che sono un completo idiota in materia, mi ha lasciato una bella sensazione. Bello ma non facile.
NicoNico wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
Farò la figura di colui che non capisce la narrativa orientale ma...mi è sembrato un guazzabuglio. Non avranno aiutato i salti temporali, i cambi di stile, gli occasionali spiegoni scientifici non proprio ovvi, la ridicola simulazione videoludica (devo ancora trovarne una immaginata bene) e il non avere un chiaro protagonista, ma mi è parso una mera introduzione alla "vera" storia che immagino arriverà nei libri due e tre. Introduzione fin troppo lunga, caotica, e senza un filo preciso. Per non parlare delle improvvise accelerazioni di trama. Per fare un paragone, il primo libro di Hyperion è anch'esso introduttivo ai fatti del secondo capitolo, ma che introduzione, potrebbe benissimo bastare. Qui? La storia è appena abbozzata, siamo agli inizi e nonostante tutto si son lette 350 pagine. Un po' di curiosità di sapere come va avanti ci sarebbe, ma con queste premesse non credo di continuare.
publicLVpublicLV wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Post Scriptum
"... E così, il satellite, la fame, le stelle, le lampade a cherosene, la Via Lattea, le guerre civili tra fazioni durante le Rivoluzione Culturale, il concetto di anno luce, l'alluvione... tutti questi fatti apparentemente sconnessi si fusero a formare la prima parte della mia vita e modellarono la fantascienza che scrivo oggi." [Poscritto (poscritto?) dell'autore all'edizione inglese] Tutti questi concetti sono effettivamente, descritti e ... resi visibili nel testo, che quindi può risultare interessante da un sacco di punti di vista. Allo stile di scrittura è opportuno abituarsi pian piano. Ma si viene ripagati, soprattutto dalla vividezza delle immagini che lascia.
come un cane sulla lunacome un cane sulla luna wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Scienza fanta
Cixin Liu è uno dei più noti autori di fantascienza e uno dei più noti autori cinesi, e ne Il problema dei tre corpi mostra tutte le sue capacità di portare l'oriente in occidente, di governare la fantascienza. La storia ha il respiro ampio dell'esplorazione universale, che negozia con l'esplorazione interiore, il micro e il macro che collassano dentro la ricerca di senso dell'esistenza. I personaggi sono più strumenti narrativi che protagonisti, utili per rendere personaggio il lettore stesso che viene messo di fronte ai propri limiti di essere umano, di abitante della Terra, di persona che ha posizioni etiche rispetto alla politica e alla scienza. In altri termini, Cixin fa quello che fanno i buoni libri di fantascienza: apre mondi altri per dare uno sguardo trasversale sul presente. Nota: per appassionati di fantascienza.
Giorgio TrevorGiorgio Trevor wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Meglio di così ...
scrittura, storia e Storia, invenzioni e genio ne fanno uno dei romanzi più belli che ho letto.
Giancarlo Bernardi Giancarlo Bernardi wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
il problema dei tre corpi
la vera fs è tornata!