Il secolo americano
by Geminello Alvi
(*)(*)(*)(*)(*)(16)
Tra il 1916 e il 1933 l'Europa fu scossa da eventi terribili e grandiosi, dalla prima guerra mondiale alla Rivoluzione russa, all'inflazione weimariana. Ma al tempo stesso, dietro le quinte e attraverso il linguaggio cifrato delle Banche Centrali e della Borsa, un altro grande fenomeno stava prendendo vita: il definitivo passaggio di poteri dall'Europa agli Stati Uniti. Fu quello il periodo in cui l'America divenne il centro del mondo. Questo predominio americano è il risultato di una serie di operazioni che di ovvio non avevano nulla e che ci obbligano a entrare nella storia segreta del nostro secolo.

Alessandro Ferretti's Review

Alessandro FerrettiAlessandro Ferretti wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Uno dei più bei libri che io abbia mai letto. Ricco di spunti di riflessione, il racconto della crisi mondiale tra il 1918 e il 1933 che ci fa Geminello Alvi è unico nella sua esposizione delle cause e delle conseguenze. Non si tratta di un libro "facile", ma lo sforzo impiegato nella comprensione delle linee guida di Alvi è ripagato dalla chiarezza del quadro complessivo che ci offre. Si tratta di un eccellente saggio, da leggere.
Alessandro FerrettiAlessandro Ferretti wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Uno dei più bei libri che io abbia mai letto. Ricco di spunti di riflessione, il racconto della crisi mondiale tra il 1918 e il 1933 che ci fa Geminello Alvi è unico nella sua esposizione delle cause e delle conseguenze. Non si tratta di un libro "facile", ma lo sforzo impiegato nella comprensione delle linee guida di Alvi è ripagato dalla chiarezza del quadro complessivo che ci offre. Si tratta di un eccellente saggio, da leggere.