Inferno
by Dante Alighieri
(*)(*)(*)(*)(*)(14)
L'ingresso nella "selva oscura", l'incontro con Virgilio, Caronte "con occhi di bragia", l'amore tragico di Paolo e Francesca, il monito di Ulisse a "seguir virtute e canoscenza": a settecentocinquant'anni dalla nascita del Poeta, l'"Inferno" dantesco, mantiene intatta tutta la sua visionarietà dirompente. Scandita dal ritmo serrato delle terzine, la vertiginosa discesa agli Inferi di Dante rappresenta un'ineguagliabile metafora in versi della condizione dell'uomo, destinato a smarrirsi tra errori e angosce prima di poter tornare "a riveder le stelle". In queste pagine i versi del Sommo poeta trovano una trasposizione di grande impatto nelle figure inquiete e allucinate di Lorenzo Mattotti, grande "romanziere per immagini" del nostro tempo. Introduzione di Bianca Garavelli.

Luca Dal Toso's Review

Luca Dal TosoLuca Dal Toso wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Cotanto genio à necessità visse
giù per lo inferno; è celato il come
viaggiò tra li morti, e li trascrisse:

sommo il Poeta chiamato per nome
Luca Dal TosoLuca Dal Toso wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Cotanto genio à necessità visse
giù per lo inferno; è celato il come
viaggiò tra li morti, e li trascrisse:

sommo il Poeta chiamato per nome