L'era della follia by Alfred Bester, C.M. Kornbluth, L. R. Johannis, Philip K. Dick, Robert A. Heinlein
L'era della follia by Alfred Bester, C.M. Kornbluth, L. R. Johannis, Philip K. Dick, Robert A. Heinlein

L'era della follia

Urania 72
by Alfred Bester, C.M. Kornbluth, L. R. Johannis, Philip K. Dick, Robert A. Heinlein

Translated by Tom Arno, Jacket design or artwork by Kurt Caesar
(*)(*)(*)(*)( )(2)
0Reviews0Quotations0Notes
Description
Intorno al 2000 una terribile malattia rode le civiltà dell'uomo. L'Europa è caduta in una decadenza inimmaginabile: spopolati o addirittura deserti i Paesi che furono le culle della civiltà medesima, ricoperte di foreste impenetrabili Inghilterra e Irlanda, dove tribù di aborigeni seminudi ripiombati nella barbarie del paleolitico praticano misteriosi riti magici e sanguinose pratiche della più antica religione celtica. L'America ha subito una crisi economica che ha profondamente sconvolto la sua struttura sociale e materiale: scomparsi gli Stati Uniti, le antiche famiglie di gangsters, che ricche e potenti avevano già in mano il nerbo della ricchezza del Paese, debellato il Governo si sono divise tutto il Nord America in due grandi Territori, detti del Consiglio e dei Ribelli. Linea di confine, il corso del Mississipi. L'antico Governo, tuttavia, non è scomparso. Col nome di Governo del Nord-America, esule tra le selve d'Irlanda, siede a New Portsmouth, sulla costa, ma non occupa nemmeno l'interno, dove le tribù di selvaggi misteriosamente respingono i suoi attacchi. Dispone di un esercito e di una flotta, ha basi in Islanda e in altre isole dell'Atlantico centrale, le sue macchine sfruttano l'energia atomica, ma la decadenza dei suoi costumi è raccapricciante: ci sono gli schiavi, che per la minima infrazione vengono bolliti vivi, squartati, tagliati a pezzi; squadre criminali di uomini armati impongono la loro volontà alla popolazione in miseria. E fra le nazioni sorte dalla dissoluzione degli Stati Uniti e dell'Europa, del mondo intero, è in corso una lotta sorda, per la reciproca conquista. Charles Orsino è il giovane che il Territorio del Consiglio decide di inviare in Europa come agente segreto; e Lee, una bella ragazza bionda, profonda nelle scienze psicologiche, lo segue. E c'è Martha, la straordinaria fanciulla delle selve dotata della seconda vista e di molti altri strani poteri. Una cupa follia è veramente calata sull'umanità nel momento più critico del suo smarrimento. Leggere questo romanzo vuol dire meditare, approfondire, apprendere; vuol dire soprattutto dare un intenso svago alla mente e allo spirito.

Indice:
- L'èra della follia (ROMANZO BREVE, The Syndic, 1953) DI Cyril M. Kornbluth
TRADUZIONE DI Tom Arno
- Stella della sera (RACCONTO, Star Light, Star Bright, 1953) DI Alfred Bester
TRADUZIONE DI non indicato
- La decima avventura di Parn Kane (RACCONTO LUNGO) DI L. R. Johannis
- Le presenze invisibili (RACCONTO, Colony, 1953) DI Philip K. Dick
TRADUZIONE DI non indicato
- Astro instabile (RACCONTO LUNGO, The Year of the Jackpot, 1959) DI Robert A. Heinlein
Loading...