L'ordine del tempo
by Carlo Rovelli
(*)(*)(*)(*)( )(680)
Come le "Sette brevi lezioni di fisica", che ha raggiunto un pubblico immenso in ogni parte del mondo, questo libro tratta di qualcosa della fisica che parla a chiunque e lo coinvolge, semplicemente perché è un mistero di cui ciascuno ha esperienza in ogni istante: il tempo. E un mistero non solo per ogni profano, ma anche per i fisici, che hanno visto il tempo trasformarsi in modo radicale, da Newton a Einstein, alla meccanica quantistica, infine alle teorie sulla gravità a loop, di cui Rovelli stesso è uno dei principali teorici. Nelle equazioni di Newton era sempre presente, ma oggi nelle equazioni fondamentali della fisica il tempo sparisce. Passato e futuro non si oppongono più come a lungo si è pensato. E a dileguarsi per la fisica è proprio ciò che chiunque crede sia l'unico elemento sicuro: il presente. Sono tre esempi degli incontri straordinari su cui si concentra questo libro, che è uno sguardo su ciò che la fisica è stata e insieme ci introduce nell'officina dove oggi la fisica si sta facendo.

All Quotations

12
SILVIA DEGANOSILVIA DEGANO added a quotation
Noi siamo storie di noi stessi.
SILVIA DEGANOSILVIA DEGANO added a quotation
Noi siamo storie di noi stessi.
SILVIA DEGANOSILVIA DEGANO added a quotation
Pensieri ed emozioni che ci legano gli uni agli altri non hanno difficoltà ad attraversare mari e decenni, talvolta perfino secoli.
SILVIA DEGANOSILVIA DEGANO added a quotation
Pensieri ed emozioni che ci legano gli uni agli altri non hanno difficoltà ad attraversare mari e decenni, talvolta perfino secoli.
SILVIA DEGANOSILVIA DEGANO added a quotation
La differenza fra passato e futuro, fra memoria e speranza, fra rimorso e intenzione - nelle leggi elementari che descrivono i meccanismi del mondo - non c'è.
SILVIA DEGANOSILVIA DEGANO added a quotation
La differenza fra passato e futuro, fra memoria e speranza, fra rimorso e intenzione - nelle leggi elementari che descrivono i meccanismi del mondo - non c'è.
SILVIA DEGANOSILVIA DEGANO added a quotation
Siamo noi a esistere nel tempo o il tempo esiste in noi?
SILVIA DEGANOSILVIA DEGANO added a quotation
Siamo noi a esistere nel tempo o il tempo esiste in noi?
TomomoTTomomoT added a quotation
L'assenza del tempo non significa quindi che tutto sia gelato o immoto. Significa che l'incessante accadere che affatica il mondo non è ordinato da una linea del tempo, non è misurato da un gigantesco tic-tac. Non forma neppure una geometria quadridimensionale. È una sterminata e disordinata rete di eventi quantistici. Il mondo è più come Napoli che come Singapore. Se per «tempo» intendiamo null'altro che l'accadere, allora ogni cosa è tempo: esiste solo ciò che è nel tempo.
TomomoTTomomoT added a quotation
L'assenza del tempo non significa quindi che tutto sia gelato o immoto. Significa che l'incessante accadere che affatica il mondo non è ordinato da una linea del tempo, non è misurato da un gigantesco tic-tac. Non forma neppure una geometria quadridimensionale. È una sterminata e disordinata rete di eventi quantistici. Il mondo è più come Napoli che come Singapore. Se per «tempo» intendiamo null'altro che l'accadere, allora ogni cosa è tempo: esiste solo ciò che è nel tempo.
TomomoTTomomoT added a quotation
Ogni giorno muoiono innumerevoli persone, eppure quelli che rimangono vivono come se fossero immortali. (Dal Mahabharata)
TomomoTTomomoT added a quotation
Ogni giorno muoiono innumerevoli persone, eppure quelli che rimangono vivono come se fossero immortali. (Dal Mahabharata)
SabySaby added a quotation
Noi esseri umani viviamo di emozioni e pensieri. Ce li scambiamo quando siamo nello stesso luogo e nello stesso tempo, parlandoci, guardandoci negli occhi, sfiorandoci la pelle. CI nutriamo di questa rete di incontri e scambi, anzi siamo questa rete di incontri e scambi. Peniseri e emozioni che ci legano gli uni agli altri non hanno difficoltà ad attrversare mari e decenni, talvolta perfino secoli. Legati a esili fogli di carta oppure danzanti fra i microchip di un computer. Siamo parte di una rete che va molto al di là dei pochi giorni della nostra vita, dei pochi metri quadrati dove muoviamo i nostri passi.
SabySaby added a quotation
Noi esseri umani viviamo di emozioni e pensieri. Ce li scambiamo quando siamo nello stesso luogo e nello stesso tempo, parlandoci, guardandoci negli occhi, sfiorandoci la pelle. CI nutriamo di questa rete di incontri e scambi, anzi siamo questa rete di incontri e scambi. Peniseri e emozioni che ci legano gli uni agli altri non hanno difficoltà ad attrversare mari e decenni, talvolta perfino secoli. Legati a esili fogli di carta oppure danzanti fra i microchip di un computer. Siamo parte di una rete che va molto al di là dei pochi giorni della nostra vita, dei pochi metri quadrati dove muoviamo i nostri passi.
SabySaby added a quotation
"Il tempo non è unico: c'è una durata diversa per ogni traiettoria; passa a ritmi diversi secondo il luogo e secondo la velocità. Non è orientato: la differenza tra passato e futuro non c'è nelle equazioni elementari del mondo, è un aspetto contingente che appare quando guardiamo le cose trascurando i dettagli; in questa sfocatura il passato dell'universo era in uno stato curiosamente . La nozione di non funziona: nel vasto universo non c'è nulla che possiamo ragionevolmente chiamare presente. Il sostrato che determina le durate del tempo non è un'entità indipendente, diversa dalle altre che costituiscono il mondo; è un aspetto di un campo dinamico. Questo salta, fluttua, si concretizza solo interagendo e non è definito al di sotto di una scala minima....Cosa resta del tempo?"
SabySaby added a quotation
"Il tempo non è unico: c'è una durata diversa per ogni traiettoria; passa a ritmi diversi secondo il luogo e secondo la velocità. Non è orientato: la differenza tra passato e futuro non c'è nelle equazioni elementari del mondo, è un aspetto contingente che appare quando guardiamo le cose trascurando i dettagli; in questa sfocatura il passato dell'universo era in uno stato curiosamente . La nozione di non funziona: nel vasto universo non c'è nulla che possiamo ragionevolmente chiamare presente. Il sostrato che determina le durate del tempo non è un'entità indipendente, diversa dalle altre che costituiscono il mondo; è un aspetto di un campo dinamico. Questo salta, fluttua, si concretizza solo interagendo e non è definito al di sotto di una scala minima....Cosa resta del tempo?"
SabySaby added a quotation
Ma non è l'assenza che provoca dolore. Sono l'afffetto e l'amore. Se non ci fosse affetto, se non ci fosse amore, non ci sarebbe il dolore dell'assenza. Per questo anche il dolore dell'assenza, in fondo, è buono e bello, perché si nutre di quello che dà senso alla vita.
SabySaby added a quotation
Ma non è l'assenza che provoca dolore. Sono l'afffetto e l'amore. Se non ci fosse affetto, se non ci fosse amore, non ci sarebbe il dolore dell'assenza. Per questo anche il dolore dell'assenza, in fondo, è buono e bello, perché si nutre di quello che dà senso alla vita.
PPPPPP added a quotation
"Il tempo è una cosa strana. Quando non ne abbiamo bisogno, non è niente. Poi d'un tratto non c'è altro. È dappertutto intorno a noi. È anche dentro di noi. Si insinua attraverso le nostre facce. Si insinua nello specchio, scorre attraverso le mie tempie... E tra me e te scorre in silenzio, come una clessidra."
PPPPPP added a quotation
"Il tempo è una cosa strana. Quando non ne abbiamo bisogno, non è niente. Poi d'un tratto non c'è altro. È dappertutto intorno a noi. È anche dentro di noi. Si insinua attraverso le nostre facce. Si insinua nello specchio, scorre attraverso le mie tempie... E tra me e te scorre in silenzio, come una clessidra."