L'ultima ragione dei Re
by Joe Abercrombie
(*)(*)(*)(*)(*)(230)
La fine è vicina. La battaglia infuria, il Re degli Uomini del Nord non accenna a cedere, e c'è solo un uomo che può fermarlo. Il suo più vecchio amico, che è anche il suo più vecchio nemico. Per Novedita il Sanguinario è ora di tornare a casa. Con troppi capi e troppo poco tempo, il Superiore Glokta sta combattendo un altro tipo di guerra. Una lotta segreta in cui nessuno è al sicuro e il tradimento è sempre in agguato. Anche se i giorni della spada sono ormai lontani, almeno il ricatto, le minacce e la tortura non passano mai di moda. Jezal dan Luthar ha deciso che combattere per la gloria è troppo doloroso, così volta le spalle alla vita da soldato per dedicarsi a un'esistenza più tranquilla. Ma la gloria ha la cattiva abitudine di coglierti alle spalle quando meno te lo aspetti. Mentre il Re dell'Unione è sul letto di morte, i contadini si ribellano e i nobili si accapigliano per rubargli la corona. Eppure nessuno crede che l'Unione stia per essere colpita al cuore. Solo il Primo Mago ha un piano per salvare il mondo, ma ci sono dei rischi. Dopotutto, non c'è rischio peggiore della violazione della Prima Legge...

All Quotations

3
Giamp_The IRONMANGiamp_The IRONMAN added a quotation
“Se vuoi diventare un uomo nuovo, allora devi frequentare posti nuovi, fare cose nuove con gente che non ti conosce. Se invece torni a compiere le stesse azioni che compivi un tempo, allora non sarai altro che la stessa persona di sempre. Bisogna essere realisti. Aveva fatto finta di essere un uomo nuovo, ma era stata tutta una menzogna, di quelle da cui è difficile non lasciarsi ingannare, di quelle che spesso uno racconta a se stesso. Lui era Novedita il Sanguinario, e questo era un dato di fatto. E per quanto si sforzasse, lottasse e desiderasse essere qualcun altro, non poteva evitarlo. Logen avrebbe voluto provare dolore. Ma Novedita il Sanguinario non provava niente.”
Giamp_The IRONMANGiamp_The IRONMAN added a quotation
“Se vuoi diventare un uomo nuovo, allora devi frequentare posti nuovi, fare cose nuove con gente che non ti conosce. Se invece torni a compiere le stesse azioni che compivi un tempo, allora non sarai altro che la stessa persona di sempre. Bisogna essere realisti. Aveva fatto finta di essere un uomo nuovo, ma era stata tutta una menzogna, di quelle da cui è difficile non lasciarsi ingannare, di quelle che spesso uno racconta a se stesso. Lui era Novedita il Sanguinario, e questo era un dato di fatto. E per quanto si sforzasse, lottasse e desiderasse essere qualcun altro, non poteva evitarlo. Logen avrebbe voluto provare dolore. Ma Novedita il Sanguinario non provava niente.”
Giamp_The IRONMANGiamp_The IRONMAN added a quotation
«Ho di nuovo cercato di leggere questo dannato libro». Ardee schiaffeggiò la copertina di un massiccio volume, che giaceva aperto all'ingiù su una poltrona. «La caduta del Sommo Creatore», borbottò Glokta. «Quella spazzatura? Tutta magia ed eroismo, sbaglio? Non sono riuscito nemmeno a finire il primo». «Vi capisco. Io sono arrivata al terzo e vi assicuro che non migliora. Troppi dannatissimi stregoni. Alla lunga finisco con il confonderli. Una sequela infinita di battaglie e maledettissimi viaggi, da qui a là e da là a un'altra parte. Giuro che se vedo un'altra mappa anche solo di sfuggita mi uccido».
Giamp_The IRONMANGiamp_The IRONMAN added a quotation
«Ho di nuovo cercato di leggere questo dannato libro». Ardee schiaffeggiò la copertina di un massiccio volume, che giaceva aperto all'ingiù su una poltrona. «La caduta del Sommo Creatore», borbottò Glokta. «Quella spazzatura? Tutta magia ed eroismo, sbaglio? Non sono riuscito nemmeno a finire il primo». «Vi capisco. Io sono arrivata al terzo e vi assicuro che non migliora. Troppi dannatissimi stregoni. Alla lunga finisco con il confonderli. Una sequela infinita di battaglie e maledettissimi viaggi, da qui a là e da là a un'altra parte. Giuro che se vedo un'altra mappa anche solo di sfuggita mi uccido».
Giamp_The IRONMANGiamp_The IRONMAN added a quotation
«Lasciatemi dire», fece Cosca, scrollandosi lo sporco dal dito come se niente fosse, «che mi piace l'approccio che avete con i vostri uomini, Superiore. La disciplina è una cosa che ho sempre ammirato». «Bel complimento dall'uomo più indisciplinato del Mondo Circolare». «Ho imparato un sacco di cose dai miei molti errori». Tirò su il mento e si grattò il collo squamoso. «L'unica cosa che non imparo mai è a non farli». «Ah», grugnì Glokta mente arrancava su per le scale. Una maledizione che tutti quanti ci portiamo dietro. Non facciamo altro che girare in tondo, annaspiamo verso dei successi che non riusciamo mai ad afferrare, e alla fine inciampiamo sempre sugli stessi, vecchi fallimenti. È proprio vero: la vita è quell'intervallo di sofferenza che sopportiamo tra una delusione e l'altra.
Giamp_The IRONMANGiamp_The IRONMAN added a quotation
«Lasciatemi dire», fece Cosca, scrollandosi lo sporco dal dito come se niente fosse, «che mi piace l'approccio che avete con i vostri uomini, Superiore. La disciplina è una cosa che ho sempre ammirato». «Bel complimento dall'uomo più indisciplinato del Mondo Circolare». «Ho imparato un sacco di cose dai miei molti errori». Tirò su il mento e si grattò il collo squamoso. «L'unica cosa che non imparo mai è a non farli». «Ah», grugnì Glokta mente arrancava su per le scale. Una maledizione che tutti quanti ci portiamo dietro. Non facciamo altro che girare in tondo, annaspiamo verso dei successi che non riusciamo mai ad afferrare, e alla fine inciampiamo sempre sugli stessi, vecchi fallimenti. È proprio vero: la vita è quell'intervallo di sofferenza che sopportiamo tra una delusione e l'altra.