L'ultimo cerchio del paradiso by Arkadij Strugackij, Boris Strugackij
L'ultimo cerchio del paradiso by Arkadij Strugackij, Boris Strugackij

L'ultimo cerchio del paradiso

Urania 1703
by Arkadij Strugackij, Boris Strugackij

Translated by Stefano Ternavasio, Contributions by Antonella Mecenero, Jacket design or artwork by Franco Brambilla
(*)(*)(*)(*)( )(4)
1Review0Quotations0Notes
Description

Esiste una città dedicata interamente al divertimento, dove le persone vanno per godersi un angolo di paradiso, lontano dal soffocante tran-tran di tutti i giorni.



Ma il paradiso, si sa, può dare assuefazione…



C’è chi fa il pieno di divertimento e poi torna alla propria misera esistenza. E chi invece dei “brividi” della vita in città non può più fare a meno… e non fa più ritorno.



Quando lo spaziale Ivan Žilin si reca nella città-resort, si ritrova in un mondo intriso di consumismo ed edonismo: dodici cerchi del paradiso, ognuno in grado di offrire esperienze uniche.



Come i “brividi” della beatitudine di massa, o i “pescatori”, procacciatori di adrenalina, o ancora i “patroni delle arti”, con i loro seducenti rituali distruttivi…



Qualunque conoscenza tecnologica in possesso dell’umanità, nella città, sembra essere stata volta a scopo ricreativo. Ma il confine tra felicità e follia è sottile, e ogni eden, anche il più assolato e ridente, ha la sua mela marcia.



Per scoprire il volto meno luminoso della città, Ivan dovrà penetrare fino al suo nucleo: l’ultimo cerchio del paradiso…



Arkadij e Boris Strugackij (1925-1991 e 1933-2012), autori russi di racconti e romanzi, iniziano a scrivere negli anni Cinquanta. Le loro opere sono caratterizzate da forte ottimismo. L’inizio degli anni Sessanta vede la loro affermazione, facendoli diventare “gli Strugackij”, ma è in questo stesso periodo che i due fratelli si ritrovano sotto la lente della censura sovietica.



The Final Circle of Paradise è un romanzo del 1965, uscito negli Stati Uniti, Inghilterra, Francia, Germania, Olanda e ora, finalmente, anche da noi, anticipando quello che è stato il movimento cyberpunk degli anni Ottanta.

Loading...