VanLag's Review

VanLagVanLag wrote a review
Inserito nel cuore del Mahabarata poema epico, (ma anche etico), grande 7/8 volte l’Iliade e l’Odissea messe assieme, questo testo può essere considerato come una sorta di vangelo dell’induismo. Non a caso ogni famiglia induista ne ha in casa una qualche versione. Lo lessi più e più volte in gioventù e l’ho riletto recentemente, trovandolo ancora avvincente, nonostante le contraddizione che ravviso in esso. Devo dire che così come ho apprezzato questa particolare traduzione, (che poi è quella degli Hare Krishna), non sono mai riuscito ad entrare in sintonia col commentatore e coi suoi commenti che ho sempre tralasciato di leggere, come se per me fosse qualche cosa di completamente avulso dal testo. Ora so che questa divergenza, per me così marcata, di intepretazioni è da attribuirsi proprio all’universalità del testo.
VanLagVanLag wrote a review
Inserito nel cuore del Mahabarata poema epico, (ma anche etico), grande 7/8 volte l’Iliade e l’Odissea messe assieme, questo testo può essere considerato come una sorta di vangelo dell’induismo. Non a caso ogni famiglia induista ne ha in casa una qualche versione. Lo lessi più e più volte in gioventù e l’ho riletto recentemente, trovandolo ancora avvincente, nonostante le contraddizione che ravviso in esso. Devo dire che così come ho apprezzato questa particolare traduzione, (che poi è quella degli Hare Krishna), non sono mai riuscito ad entrare in sintonia col commentatore e coi suoi commenti che ho sempre tralasciato di leggere, come se per me fosse qualche cosa di completamente avulso dal testo. Ora so che questa divergenza, per me così marcata, di intepretazioni è da attribuirsi proprio all’universalità del testo.