La casa delle voci
by Donato Carrisi
(*)(*)(*)(*)( )(1,135)
Pietro Gerber non è uno psicologo come gli altri. La sua specializzazione è l'ipnosi e i suoi pazienti hanno una cosa in comune: sono bambini. Spesso traumatizzati, segnati da eventi drammatici o in possesso di informazioni importanti sepolte nella loro fragile memoria, di cui polizia e magistrati si servono per le indagini. Pietro è il migliore di tutta Firenze, dove è conosciuto come l'addormentatore di bambini. Ma quando riceve una telefonata dall'altro capo del mondo da parte di una collega australiana che gli raccomanda una paziente, Pietro reagisce con perplessità e diffidenza. Perché Hanna Hall è un'adulta. Hanna è tormentata da un ricordo vivido, ma che potrebbe non essere reale: un omicidio. E per capire se quel frammento di memoria corrisponde alla verità o è un'illusione, ha disperato bisogno di Pietro Gerber. Hanna è un'adulta oggi, ma quel ricordo risale alla sua infanzia. E Pietro dovrà aiutarla a far riemergere la bambina che è ancora dentro di lei. Una bambina dai molti nomi, tenuta sempre lontana dagli estranei e che, con la sua famiglia, viveva felice in un luogo incantato: la «casa delle voci». Quella bambina, a dieci anni, ha assistito a un omicidio. O forse non ha semplicemente visto. Forse l'assassina è proprio lei.

All Reviews

133
DopeyDopey wrote a review
(*)(*)( )( )( )
Aridateci Topolino!
Avevo un amico che quando non era soddisfatto di un film, di un piatto, di un quadro, e via così, diceva "questo non sa né di me, né di te..." E' questo il caso, stavolta non mi convince, sono riuscito a seguire con difficoltà, magari sarà meglio alla prossima. Intanto... aridatemi Topolino, lui si che è una bella "striscia"
daviderdavider wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
Spoiler Alert
bene ma non benissimo
Primo libro di Carrisi per me..non completamente il mio genere perché abbastanza irreale,statico e lento con un viaggio nella testa di una ragazza con intrecci tra fantasia, fantasmi del passato mostri...finale bello...l'ho letto in fretta perché ero curioso. Scritto bene
PaolaPaola wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
Sopravvalutato
Forse avevo aspettative troppo alte… Sicuramente è avvincente ma la scrittura è deludente e la trama un po’ precaria, ho trovato alcuni passaggi poco plausibili.
Marcello_1979Marcello_1979 wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Eppure
L'atmosfera è quella di "vedo la gente morta...". Ed anche l'idea di fondo mi sembra quella. Non originalissima. Eppure. Eppure è un libro che cattura. La tensione non manca, i colpi di scena sono dietro ogni capitolo. Un libro di regole, di ricerca, di non detti. Di bambini, di famiglie e di adulti.
Lasiandrea Lasiandrea wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Scorrevole e intenso
Mi ha coinvolta dall'inizio. E' molto scorrevole e i colpi di scena sono presenti in quasi tutti i capitoli. Fortemente consigliato.
FilcoupèFilcoupè wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Chapeau
Questo libro non mi è piaciuto, non ha verve, è scritto in maniera piatta, impersonale, banale. Ci sono dei particolari inutili, messi lì a casaccio che mi hanno confusa e fatto arrabbiare. Ciò nonostante non sono riuscita a chiuderlo dopo averlo aperto e cominciato finchè non l'ho chiuso finendolo, divorandolo, restando impigliata nelle sue spire: ha vinto lui, non c'è altro da dire.
MercedesMercedes wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Avvincente
Amo molto i thriller e,in qualità di lettrice avvezza al genere, ahimè, spesso indovino i finali più improbabili prima di arrivare alle ultime pagine della lettura. In questo caso non mi è riuscito indovinare. Quando verso la fine del libro ho pensato ad una conclusione che potesse sciogliere l'intrigo, mi sono detta che era un finale troppo scontato per un libro così ben strutturato...e infatti non ci avevo preso! Il libro è magnetico e rapisce il lettore nel vortice delle indagini in cui Pietro Gerber, psicologo infantile al servizio della giustizia minorile, rimane invischiato per avere accettato di prendere in terapia una paziente particolare: è adulta. La storia è ben pensata, accattivante e coinvolgente. Le sedute di ipnosi catapultano il lettore in un mondo sospeso tra sogno e realtà, suggestione e paura. Assolutamente da leggere tutto d'un fiato.
MomoMomo wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Magnetico. Non riesci a staccarti dalle pagine, per scoprire dove porta la storia, per cercare di capire gli intrecci, per svelare i tanti segreti, le cose taciute o rimaste sepolte nella mente dei personaggi. Perché tutte le risposte sono lì, nella testa, bisogna solo avere il coraggio di farle uscire.
LuciaLucia wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Stupendo
Personalmente non riuscivo a smettere di leggerlo...la narrazione è incalzante, e pagina dopo pagina si è sempre più incuriositi a procedere nella lettura.
Francesco58Francesco58 wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
La casa delle voci
Finalmente un bel giallo di Carrisi che oltre a coinvolgerti dal principio mantiene interesse fino alla fine che non è cervellotica, quando non incomprensibile, come altre volte. Nuovo personaggio, infatti c'è già il secondo, i giusti colpi di scena e una vicenda che, se a tratti è un pò forzata, riesce ad avere una certa credibilità. Un buon giallo e una buona lettura (oltre che un bel regalo visto che il tascabile era in vendita a 5 euro) per queste festività.