La guerra mondiale n°3 by Jacques Spitz
La guerra mondiale n°3 by Jacques Spitz

La guerra mondiale n°3

Urania Collezione 156
by Jacques Spitz

Translated by Giuseppe Lippi, Contributions by Paolo Aresi, Jacket design or artwork by Franco Brambilla
(*)(*)(*)(*)( )(12)
2Reviews0Quotations0Notes
Description
Mai, da che mondo è mondo, la prospettiva di una guerra ha scoraggiato qualcuno.” Comincia con questa riflessione la cronaca della guerra mondiale n°3, una delle tante eppure unica, l’ultima di una serie ma non la definitiva. Il conflitto vede i russi padroni in breve tempo dell’Europa occidentale e dell’Africa; l’Inghilterra soccombe dopo un’eroica resistenza, l’America ha piani a lungo termine e per il momento resta a guardare. Poi, quando le bombe atomiche hanno colto il primo sangue e le armi batteriologiche il secondo, arriva l’ultimo flagello… Uno sferzante romanzo inedito in cui Spitz racconta l’ultima spiaggia della civiltà con l’amore del paradosso caro alla sf, il “cinismo” del grande moralista e la lucidità dello storico.

All’interno, il racconto “Korolev, traiettoria orbitale marziana” di Paolo Aresi.

Loading...