Le vacche nere. Intervista immaginaria (il disagio del XXII congresso) by Louis Althusser
Le vacche nere. Intervista immaginaria (il disagio del XXII congresso) by Louis Althusser

Le vacche nere. Intervista immaginaria (il disagio del XXII congresso)

by Louis Althusser

Translated by Maria Turchetto, Andrea Cavazzini, Fabio Bruschi
( )( )( )( )( )(0)
0Reviews0Quotations0Notes
Description
Nel 1976 si svolge il XXII congresso del PCF, secondo modalità inconsuete: i dirìgenti del partito si rivolgono intatti "a tutti i francesi" attraverso la radio e la televisione prima di completare la discussione interna e "giocano con le parole" della tradizione teorica comunista - in particolare con l'espressione "dittatura del proletariato". Althusser reagisce proponendo un'"autointervista" polemica che alla fine non pubblicherà. Si tratta di un testo prezioso, in primo luogo perché coglie con grande lucidità la trasformazione che sta investendo in quegli anni i partiti comunisti europei, che abbandonano la connotazione di classe per presentarsi come "partiti di governo" al servizio di tutti i cittadini. In secondo luogo, perché Althusser ripercorre il proprio lavoro teorico - dal "Per Marx", a "Leggere il Capitale", alla "Risposta a John Lewis" - mostrandone la posta in gioco politica. Un testo che restituisce al tempo stesso la complessità, l'impegno e la profonda 'coerenza del pensiero althusseriano: il pensiero di un marxista per tempi di crisi, come i nostri.
Loading...