Leggere Lolita a Teheran
by Azar Nafisi
(*)(*)(*)(*)(*)(3,006)
Nei due decenni successivi alla rivoluzione di Khomeini, mentre le strade e i campus di Teheran erano teatro di violenze barbare, Azar Nafisi ha dovuto cimentarsi nell'impresa di spiegare a ragazzi e ragazze, esposti in misura crescente alla catechesi islamica, una delle più temibili incarnazioni del Satana occidentale: la letteratura. È stata così costretta ad aggirare qualsiasi idea ricevuta e a inventarsi un intero sistema di accostamenti e immagini che suonassero efficaci per gli studenti e, al tempo stesso, innocui per i loro occhiuti sorveglianti. Il risultato è un libro che, oltre a essere un atto d'amore per la letteratura, è anche una beffa giocata a chiunque tenti di proibirla.

All Quotations

151 + 1 in other languages
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
L'amore era proibito, messo al bando dalla sfera pubblica. Come si faceva a provarlo, se esprimerlo era illegale?
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
L'amore era proibito, messo al bando dalla sfera pubblica. Come si faceva a provarlo, se esprimerlo era illegale?
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
I musicisti erano quattro ragazzi iraniani ... Solo che non potevano usare la voce, ma suonare e basta. E non potevano nemmeno scaldarsi troppo: manifestare un'eccessiva emozione sarebbe stato poco consono all'Islam.
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
I musicisti erano quattro ragazzi iraniani ... Solo che non potevano usare la voce, ma suonare e basta. E non potevano nemmeno scaldarsi troppo: manifestare un'eccessiva emozione sarebbe stato poco consono all'Islam.
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
"Sei felice?" le domandai, ansiosa. Ci fu un lungo silenzio... ... "Non lo so" rispose. "Nessuno mi ha mai insegnato a essere felice. Ci hanno insegnato che il piacere è il peccato più grave di tutti, che il sesso serve solo per procreare, ecc. ecc.
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
"Sei felice?" le domandai, ansiosa. Ci fu un lungo silenzio... ... "Non lo so" rispose. "Nessuno mi ha mai insegnato a essere felice. Ci hanno insegnato che il piacere è il peccato più grave di tutti, che il sesso serve solo per procreare, ecc. ecc.
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
È tutta la mia vita, e sa come sono i tribunali qui, la custodia dei figli va sempre al padre.
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
È tutta la mia vita, e sa come sono i tribunali qui, la custodia dei figli va sempre al padre.
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
L'età minima per il matrimonio venne di nuovo abbassata a nove anni. L'adulterio e la prostituzione dovevano essere puniti con la lapidazione. E infine, le donne, per la legge, valevano esattamente la metà di un uomo. La sharia rimpiazzò la giurisprudenza esistente e divenne la norma.
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
L'età minima per il matrimonio venne di nuovo abbassata a nove anni. L'adulterio e la prostituzione dovevano essere puniti con la lapidazione. E infine, le donne, per la legge, valevano esattamente la metà di un uomo. La sharia rimpiazzò la giurisprudenza esistente e divenne la norma.
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
E del matrimonio temporaneo non vogliamo parlare? ... ... "Sembra che vi siate scordate l'alternativa illuminata proposta dal nostro presidente". Si riferiva a una regola che vigeva soltanto in Iran, secondo cui gli uomini potevano avere, oltre alle quattro mogli ufficiali, tutte le mogli temporanee che volevano. Queste ultime dovevano servire a soddisfare i desideri del marito quando le mogli ufficiali non erano in grado di farlo. Un uomo poteva stipulare un contratto del genere per un periodo che andava dai dieci minuti ai novantanove anni.
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
E del matrimonio temporaneo non vogliamo parlare? ... ... "Sembra che vi siate scordate l'alternativa illuminata proposta dal nostro presidente". Si riferiva a una regola che vigeva soltanto in Iran, secondo cui gli uomini potevano avere, oltre alle quattro mogli ufficiali, tutte le mogli temporanee che volevano. Queste ultime dovevano servire a soddisfare i desideri del marito quando le mogli ufficiali non erano in grado di farlo. Un uomo poteva stipulare un contratto del genere per un periodo che andava dai dieci minuti ai novantanove anni.
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
Per i baha'i non c'erano luoghi di sepoltura; il regime aveva distrutto il loro cimitero nei primi anni della rivoluzione... ... Come si faceva, se moriva la nonna e non c'era un cimitero dove seppellirla?
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
Per i baha'i non c'erano luoghi di sepoltura; il regime aveva distrutto il loro cimitero nei primi anni della rivoluzione... ... Come si faceva, se moriva la nonna e non c'era un cimitero dove seppellirla?
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
Rammento che un giorno, mentre correggevo i compiti di metà semestre, mi resi conto che la maggior parte delle regazze, invece di rispondere alle domande, si era limitata a ripetere quello che avevo detto a lezione. Fu quasi uno choc: sembrava che avessero trascritto parola per parola il mio discorso... ... Mi ripresentai a scuola furibonda. ... Ricordo che esordii dicendo che alle ragazze che sarebbe stato meglio se avessero copiato - almeno, copiare richiedeva una certa inventiva... Mi ascoltarono tutte in silenzio, ma qualcuna rimase in aula a difendersi. Che cosa potevano fare? Le avevano abituate così. Fin dal primo giorno di scuola erano state educate a imparare tutto a memoria, perché le loro opinioni non contavano niente.
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
Rammento che un giorno, mentre correggevo i compiti di metà semestre, mi resi conto che la maggior parte delle regazze, invece di rispondere alle domande, si era limitata a ripetere quello che avevo detto a lezione. Fu quasi uno choc: sembrava che avessero trascritto parola per parola il mio discorso... ... Mi ripresentai a scuola furibonda. ... Ricordo che esordii dicendo che alle ragazze che sarebbe stato meglio se avessero copiato - almeno, copiare richiedeva una certa inventiva... Mi ascoltarono tutte in silenzio, ma qualcuna rimase in aula a difendersi. Che cosa potevano fare? Le avevano abituate così. Fin dal primo giorno di scuola erano state educate a imparare tutto a memoria, perché le loro opinioni non contavano niente.
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
Facevano sposare le ragazze vergini cono le stesse guardie che più tardi le avrebbero giustiziate, perché se fossero morte ancora vergini sarebbero andate in paradiso.
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
Facevano sposare le ragazze vergini cono le stesse guardie che più tardi le avrebbero giustiziate, perché se fossero morte ancora vergini sarebbero andate in paradiso.
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
Il peggio era quando venivano a prendere le nostre compagne in piena notte. Significava che avevano deciso di giustiziarle. Ci dicevano addio, e poco dopo sentivamo gli spari. Riuscivamo a capire quante persone erano state uccise contando i colpi singoli che seguivano a ogni scarica. C'era una ragazza di una bellezza strabiliante, credo fosse la sua unica colpa.
ARIEL81_franceARIEL81_france added a quotation
Il peggio era quando venivano a prendere le nostre compagne in piena notte. Significava che avevano deciso di giustiziarle. Ci dicevano addio, e poco dopo sentivamo gli spari. Riuscivamo a capire quante persone erano state uccise contando i colpi singoli che seguivano a ogni scarica. C'era una ragazza di una bellezza strabiliante, credo fosse la sua unica colpa.