Marina
by Carlos Ruiz Zafón
(*)(*)(*)(*)( )(9,208)
Barcellona, fine anni Settanta. Óscar Drai è un giovane studente che trascorre gli anni della sua adolescenza in un cupo collegio della città catalana. Colmo di quella dolorosa energia così tipica dell'età, fatta in parti uguali di sogno e insofferenza, Óscar ama allontanarsi non visto dalle soffocanti mura del convitto, per perdersi nel dedalo di vie, ville e palazzi di quartieri che trasudano a ogni angolo storia e mistero. In occasione di una di queste fughe il giovane si lascia rapire da una musica che lo porta fino alle finestre di una casa. All'interno, un antico grammofono suona un'ammaliante canzone per voce e pianoforte. Nel momento in cui sottrae l'oggetto e scappa, è sopraffatto da un gesto che risulta inspiegabile a lui per primo. Qualche giorno dopo tutto gli apparirà tanto chiaro quanto splendidamente misterioso. Tornando sui suoi passi per restituire il maltolto, infatti, Óscar incontra la giovane Marina e il suo enigmatico padre, il pittore Germàn. E niente per lui sarà più come prima. Il suo innato amore per il mistero si intreccerà da quel momento ai segreti inconfessabili del passato di una famiglia e di una Barcellona sempre più amata: segreti che lo spingeranno non solo alla più lunga fuga mai tentata dal detestato collegio, ma anche verso l'irrevocabile fine della sua adolescenza. Scritto prima de "L'ombra del vento" e "Il gioco dell'angelo" questo romanzo ne anticipa i grandi temi: gli enigmi del passato, l'amore per la conoscenza, la bellezza gotica e senza tempo di Barcellona.

All Quotations

279 + 51 in other languages
Teresa FedericoTeresa Federico added a quotation
“A volte le cose più reali succedono solo nell’immaginazione, Óscar” disse lei. “Ricordiamo solo quello che non è mai accaduto.”
Teresa FedericoTeresa Federico added a quotation
“A volte le cose più reali succedono solo nell’immaginazione, Óscar” disse lei. “Ricordiamo solo quello che non è mai accaduto.”
Emilia Emilia added a quotation
“Allora il vecchio sollevò lo sguardo. Mi bastò fissarlo negli occhi per capire la verità. La capii con la brutale chiarezza con cui si dissolvono i sogni. Come un pugnale freddo e avvelenato che ti si conficca irrimediabilmente nell’anima. - Dov’è Marina? - chiesi, quasi balbettando. Germán non riuscì ad articolare parola.”
Emilia Emilia added a quotation
“Allora il vecchio sollevò lo sguardo. Mi bastò fissarlo negli occhi per capire la verità. La capii con la brutale chiarezza con cui si dissolvono i sogni. Come un pugnale freddo e avvelenato che ti si conficca irrimediabilmente nell’anima. - Dov’è Marina? - chiesi, quasi balbettando. Germán non riuscì ad articolare parola.”
Emilia Emilia added a quotation
“La notte in cui lo conobbi Michail mi disse che, per qualche motivo, la vita è solita offrirci quello che non abbiamo cercato. A lui aveva concesso ricchezza, fama e potere, mentre desiderava soltanto la pace dello spirito e di poter tacitare le ombre che gli tormentavano il cuore...”
Emilia Emilia added a quotation
“La notte in cui lo conobbi Michail mi disse che, per qualche motivo, la vita è solita offrirci quello che non abbiamo cercato. A lui aveva concesso ricchezza, fama e potere, mentre desiderava soltanto la pace dello spirito e di poter tacitare le ombre che gli tormentavano il cuore...”
Emilia Emilia added a quotation
“Michail, ti ricordi del giorno in cui mi chiedesti la differenza tra un medico e un mago? Ebbene, la magia non esiste. Il nostro corpo comincia a morire nel preciso istante in cui nasciamo. Siamo fragili. Creature passeggere. Ciò che resta di noi sono le azioni, il bene e il male che facciamo ai nostri simili. Capisci quello che voglio dire, Michail?”
Emilia Emilia added a quotation
“Michail, ti ricordi del giorno in cui mi chiedesti la differenza tra un medico e un mago? Ebbene, la magia non esiste. Il nostro corpo comincia a morire nel preciso istante in cui nasciamo. Siamo fragili. Creature passeggere. Ciò che resta di noi sono le azioni, il bene e il male che facciamo ai nostri simili. Capisci quello che voglio dire, Michail?”
Antonella IulianoAntonella Iuliano added a quotation
La bellezza è un soffio rispetto al vento della realtà.
Antonella IulianoAntonella Iuliano added a quotation
La bellezza è un soffio rispetto al vento della realtà.
Antonella IulianoAntonella Iuliano added a quotation
A volte le cose più reali succedono solo nell'immaginazione.
Antonella IulianoAntonella Iuliano added a quotation
A volte le cose più reali succedono solo nell'immaginazione.
Antonella IulianoAntonella Iuliano added a quotation
Archi impossibili proiettavano sui muri le loro ombre inquiete. Eravamo arrivati nel cuore incantato di Barcellona, nel labirinto degli spiriti, dove le strade avevano nomi leggendari e i folletti del tempo camminavano alle nostre spalle.
Antonella IulianoAntonella Iuliano added a quotation
Archi impossibili proiettavano sui muri le loro ombre inquiete. Eravamo arrivati nel cuore incantato di Barcellona, nel labirinto degli spiriti, dove le strade avevano nomi leggendari e i folletti del tempo camminavano alle nostre spalle.
~The sound of silence ~~The sound of silence ~ added a quotation
Il tempo e la memoria, la storia e la finzione, si fondevano in quella città come acquerelli sotto la pioggia.
~The sound of silence ~~The sound of silence ~ added a quotation
Il tempo e la memoria, la storia e la finzione, si fondevano in quella città come acquerelli sotto la pioggia.
~The sound of silence ~~The sound of silence ~ added a quotation
Non sapevo ancora che, prima o poi, l'oceano del tempo ci restituisce i ricordi che vi seppelliamo.
~The sound of silence ~~The sound of silence ~ added a quotation
Non sapevo ancora che, prima o poi, l'oceano del tempo ci restituisce i ricordi che vi seppelliamo.
~The sound of silence ~~The sound of silence ~ added a quotation
Non si preoccupi. È la foga della gioventù. Non creda, gliela invidio molto. La giovinezza è una fidanzata capricciosa. La comprendiamo e l'apprezziamo solo quando ci lascia per un altro e non torna più.
~The sound of silence ~~The sound of silence ~ added a quotation
Non si preoccupi. È la foga della gioventù. Non creda, gliela invidio molto. La giovinezza è una fidanzata capricciosa. La comprendiamo e l'apprezziamo solo quando ci lascia per un altro e non torna più.