Messia di Dune
by Frank Herbert
(*)(*)(*)(*)( )(1,808)
Dodici anni dopo la vittoria dei Fremen sull'Imperatore Pascià Shaddam IV, Paul Muad'Dib, erede degli Atreides, è ancora il temuto Imperatore della galassia e governa l'universo dalla sua capitale su Arrakis. La forza del mito che lo circonda viene però intaccata da un complotto che vede protagonisti il Bene Gesserit, la Gilda Spaziale, i Tleilaxu e alcuni Fremen ribelli: al centro della cospirazione c'è il tentativo di indebolire la sua capacità di comando e rendere instabile la dinastia degli Atreides ostacolando la nascita di un erede. Tuttavia, il prezioso dono della prescienza dà a Paul la consapevolezza che la strada da seguire è quella indicata dal suo destino: indirizzare il proprio popolo su un percorso che lo allontani dall'autodistruzione e dalla miseria, verso un futuro armonioso e duraturo, un obiettivo che è disposto a raggiunge anche a costo del proprio sacrificio...

All Quotations

10 + 3 in other languages
EuroEuro added a quotation
Se volete adorare qualcosa, allora adorate la vita...tutta la vita, ogni suo più piccolo frammento strisciante! Tutti noi facciamo parte della sua bellezza!
EuroEuro added a quotation
Se volete adorare qualcosa, allora adorate la vita...tutta la vita, ogni suo più piccolo frammento strisciante! Tutti noi facciamo parte della sua bellezza!
LavlavvvLavlavvv added a quotation
Ora le forze si raccolgono, pensò Paul. L'odore della paura era acre e intenso intorno a lui.
LavlavvvLavlavvv added a quotation
Ora le forze si raccolgono, pensò Paul. L'odore della paura era acre e intenso intorno a lui.
LavlavvvLavlavvv added a quotation
"Mi seguirai, Duncan?" "Dovunque tu vada."
LavlavvvLavlavvv added a quotation
"Mi seguirai, Duncan?" "Dovunque tu vada."
E' detto, di Muad'Dib, che intraprese un viaggio in quella terra dove si cammina senza lasciare impronte.
E' detto, di Muad'Dib, che intraprese un viaggio in quella terra dove si cammina senza lasciare impronte.
Non è certo al momento della loro creazione che gli Imperi mancano di uno scopo. Quando, invece, si sono fermamente consolidati, gli scopi si smarriscono e vengono sostituiti da vaghi rituali.
Non è certo al momento della loro creazione che gli Imperi mancano di uno scopo. Quando, invece, si sono fermamente consolidati, gli scopi si smarriscono e vengono sostituiti da vaghi rituali.
Così, pensò, il Jihad vacilla... Manon abbastanza presto per salvarmi. Questo pensiero suscitò in lui emozioni assopite. Ricordò le prime visioni del futuro Jihad, il terrore e la repulsione che aveva sperimentato. Ora, naturalmente,aveva visioni di terrori ancora più grandi. Aveva conosciuto la vera violenza. Aveva visto i suoi Fremen, in preda a un mistico furore, spazzare ogni cosa davanti a sé, nella guerra religiosa. Il Jihad aveva acquistato una nuova prospettiva. Aveva i suoi limiti di tempo, naturalmente, era un breve spasimo di fronte all’eternità, ma, più oltre, erano in agguato orrori che avrebbero cancellato ogni altro evento. E tutto questo in mio nome, pensò Paul
Così, pensò, il Jihad vacilla... Manon abbastanza presto per salvarmi. Questo pensiero suscitò in lui emozioni assopite. Ricordò le prime visioni del futuro Jihad, il terrore e la repulsione che aveva sperimentato. Ora, naturalmente,aveva visioni di terrori ancora più grandi. Aveva conosciuto la vera violenza. Aveva visto i suoi Fremen, in preda a un mistico furore, spazzare ogni cosa davanti a sé, nella guerra religiosa. Il Jihad aveva acquistato una nuova prospettiva. Aveva i suoi limiti di tempo, naturalmente, era un breve spasimo di fronte all’eternità, ma, più oltre, erano in agguato orrori che avrebbero cancellato ogni altro evento. E tutto questo in mio nome, pensò Paul
Le costituzioni sono l’ultima tirannia — dichiarò Paul. — Sono una forma di potere organizzato su tale scala da sopraffare qualsiasi opposizione. La costituzione è la mobilitazione di un potere sociale privo di coscienza. Schiaccia sia il più grande che il più misero, cancellando ogni dignità e individualità. Il suo punto di equilibrio è instabile, e non ha limiti. Io, al contrario, ho i miei limiti. Poiché voglio proteggere il mio popolo in modo definitivo, proibisco che vi sia una costituzione.
Le costituzioni sono l’ultima tirannia — dichiarò Paul. — Sono una forma di potere organizzato su tale scala da sopraffare qualsiasi opposizione. La costituzione è la mobilitazione di un potere sociale privo di coscienza. Schiaccia sia il più grande che il più misero, cancellando ogni dignità e individualità. Il suo punto di equilibrio è instabile, e non ha limiti. Io, al contrario, ho i miei limiti. Poiché voglio proteggere il mio popolo in modo definitivo, proibisco che vi sia una costituzione.
Ogni civiltà si trova sempre ad affrontare una forza incosciente suscettibile di annullare,deviare o contrastare quasi tutte le intenzioni coscienti della collettività
Ogni civiltà si trova sempre ad affrontare una forza incosciente suscettibile di annullare,deviare o contrastare quasi tutte le intenzioni coscienti della collettività
La natura audace delle azioni di Muad'Dib può giudicarsi dal fatto che lui sapeva, fin dall'inizio, dov'era diretto, e tuttavia non una sola volta ha abbandonato quel sentiero. Lo espresse chiaramente quando dichiaro': Vi dico che ora è giunto il momento di provare come io sia l'Ultimo Servitore. Cosi', Egli uni' il tutto in Uno, così sia gli amici che i nemici avrebbero potuto venerarlo. Per questa ragione, e soltanto per questa, i suoi apostoli hanno pregato, dicendo: Signore, salvaci dagli altri sentieri che Muad'Dib ha riscoperto con le Acque della Sua Vita. Quegli altri sentieri si possono immaginare soltanto col più profondo disgusto
La natura audace delle azioni di Muad'Dib può giudicarsi dal fatto che lui sapeva, fin dall'inizio, dov'era diretto, e tuttavia non una sola volta ha abbandonato quel sentiero. Lo espresse chiaramente quando dichiaro': Vi dico che ora è giunto il momento di provare come io sia l'Ultimo Servitore. Cosi', Egli uni' il tutto in Uno, così sia gli amici che i nemici avrebbero potuto venerarlo. Per questa ragione, e soltanto per questa, i suoi apostoli hanno pregato, dicendo: Signore, salvaci dagli altri sentieri che Muad'Dib ha riscoperto con le Acque della Sua Vita. Quegli altri sentieri si possono immaginare soltanto col più profondo disgusto
La carne si arrende, pensò Paul. L'eternità si riprende ciò che le appartiene. I nostri corpi riescono ad agitare soltanto per brevi istanti le sue acque, danzano quasi intossicati dall'amore della vita e di sé stessi, si dilettano di poche, strane idee, per poi sottomettersi agli strumenti del Tempo. Che cosa possiamo dire, noi, in proposito? Io sono già accaduto. No, non è vero, e tuttavia... io sono già accaduto.
La carne si arrende, pensò Paul. L'eternità si riprende ciò che le appartiene. I nostri corpi riescono ad agitare soltanto per brevi istanti le sue acque, danzano quasi intossicati dall'amore della vita e di sé stessi, si dilettano di poche, strane idee, per poi sottomettersi agli strumenti del Tempo. Che cosa possiamo dire, noi, in proposito? Io sono già accaduto. No, non è vero, e tuttavia... io sono già accaduto.