Momenti fatali
by Stefan Zweig
(*)(*)(*)(*)(*)(457)
In quattordici "miniature" Stefan Zweig attinge alla storia per raccontare alcuni passaggi decisivi nella vicenda dell'uomo: dalla caduta di Bisanzio, fra urla di turchi e di cristiani, al vagone piombato in cui Lenin attraversa la Germania con destinazione Pietrogrado e la rivoluzione bolscevica; da quell'unico uomo che a Waterloo provoca la disfatta napoleonica (e non è l'Imperatore) alla scoperta del Pacifico sui vascelli spagnoli. Dopo una prima edizione nel 1927, contenente cinque delle quattordici "miniature" presenti in questo volume, "Momenti fatali" uscì postumo nel 1943.

All Reviews

66 + 18 in other languages
Auta49Auta49 wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Interessante percorso nella storia con la narrazione di 14 episodi decisivi per il destino di un uomo o per l'umanità. Scrive Zweig di Napoleone, Lenin, Tolstoj, Cicerone, Wilson, Hendel...e ancora una volta con la sua abile penna di grande narratore è riuscito a coinvolgermi ed a stimolare la mia curiosità.
PierPier wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
14 gioielli, frammenti di storia incastonati in una narrazione d’altri tempi
EttoreEttore wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
C'è molto romanzo...
oltre alla storia. La scrittura è 'epica', a volte esagerata, ma si legge bene e si apprendono cose nuove, personaggi poco noti prendono vita, mentre altri vengono visti sotto altra luce.
AK-47AK-47 wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Trionfi della volontà
Quattordici racconti di momenti decisivi della storia, "Sternstunden der Zeit", come recita il titolo originale, episodi che decidono il corso del destino per un popolo, in certi casi per l'umanità intera. A dire il vero, non tutti gli episodi hanno la stessa importanza: l'esitazione di Grouchy che determina la sconfitta di Napoleone a Waterloo non può essere messa sullo stesso piano della composizione del Messia di Haendel, o la scoperta dell'oceano Pacifico con le ultime ore della vita di Tolstoj. L'idea che emerge però, complessivamente, è che spesso, nella Storia, una volontà caparbia, unita a un'immaginazione ardente, ha reso possibili conquiste ritenute impensabili dai contemporanei: di volta in volta, questo trionfo della volontà e dell'immaginazione sulle difficoltà materiali si è espresso nell'arte, nelle battaglie, nelle esplorazioni, nella scienza e ha determinato il corso dei secoli a venire. Zweig narratore storico sa raccontare con uno stile che è solenne, epico senza risultare quasi mai retorico o pesante: sa restituire tutta la drammaticità dei momenti storici decisivi. Ricordo di avere letto, anni fa, "la notte dei lunghi coltelli" dello storico francese Max Gallo, scritto più o meno nella stessa maniera: ora ho capito a chi si era ispirato Gallo. Non tutti i quattordici racconti sono riusciti allo stesso livello, anche se certo si leggono tutti con piacere: il mio preferito è quello dell'assedio e della successiva conquista di Costantinopoli da parte degli Ottomani, con il colpo di genio, audacissimo, di Maometto II: trasportare la flotta turca dentro il braccio di mare antistante Bisanzio per via di terra, di notte, valicando una collina.
MelindaMelinda wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
Letto con interesse, scritto e tradotto molto bene, alcune storie sono davvero avvincenti. Altre, come se si trattasse si episodi scritti in precedenza, e aggiunti senza modifiche, risultano discontinue all'andamento del racconto e mi sono piaciute di meno.
MarikannaMarikanna wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Storie di 14 persone che attraverso le loro vicende hanno in qualche modo cambiato il corso della storia. Bellissimo
Alfonso76Alfonso76 wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Stefan Zweig è un autore che sto centellinando negli anni, e Momenti fatali spiega perfettamente il perché.  Non c'è stato, nella mia vita di lettore, una sua singola riga che non mi abbia affascinato. Dai titoli forse più noti a quelli che sono stati per me una scoperta, continuo a trovare nei libri di Zweig il senso stesso del piacere della lettura: attimi di puro godimento dell'intelletto altrui, viaggi verso mondi mai esplorati, curiosità di scoprire da dove nascano, e via elencando.  Momenti fatali è il racconto di quattordici momenti che Zweig definisce decisivi nella storia dell'uomo (se mi state leggendo sul blog, li troverete elencati a fine post): tutti - sottolineo tutti - sono assolutamente godibili, sospesi fra la scrittura precisa eppure evocativa dell'autore e il bisogno quasi fisico di sapere di più di ognuno di essi. Alcuni vi sembreranno noti, altri sorprendenti (per me lo è stata la storia della Marsigliese, ad esempio), ed è perfetto per il migliore dei giochi da circolo letterario ("E il tuo preferito fra i Momenti fatali?" - il mio è Händel, magnifico e commuovente).  Sono i racconti dei momenti in cui una decisione presa, una piccola dimenticanza, la scelta di muovere verso una battaglia o restare nelle retrovie cambierà definitivamente il corso della Storia: istanti in cui si decide il destino di una vita e della sua memoria, sospesi fra l'oblio e il disprezzo o la fama e la gloria. Per chi legge, è facile passare in un pensiero istantaneo dal momento fatale della Storia a quello della tua vita. Ad avere la penna, l'acume e la delicatezza di Zweig, sarebbe un magnifico romanzo autobiografico, già composto da ognuno delle tue singole scelte.  capitolo23.com/2021/01/03/momenti-fatali-di-stefan-zeig
BrunelliniBrunellini wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Momenti fatali in 14 personaggi di calibro. Interessante per i curiosi della storia
nonostantenonostante wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
storie di personaggi interessanti
RosispriRosispri wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Affascinante,come sempre,Zweig racconta i momenti fatali che hanno cambiato la storia e la vita di Napoleone,cicerone,Tolstoj ,Lenin,Scot,,Wilson con incredibili salti temporali che non disorientano ma fanno capire che il momento fatale capita sempre. E a noi comuni mortali? Capita? E se non ce ne accorgiamo? E se non lo sappiamo cogliere? Io ho passato velocemente in rassegna tutta la mia vita ed effettivamente qualche incontro,qualche vicenda ha determinato cambiamenti radicali che per carità non hanno inciso sull’umanita Sia chiaro. Che Zweig abbia anticipato sliding doars? Adesso so già che Adriana mi dice : perché 4 e non 5 stellette???perche il nostro e’ verboso,bravo ma troppo verboso