Morte al castello
by Anthony Wynne
(*)(*)(*)(*)( )(31)
Mary, l'anziana sorella di Hamish Gregor, il proprietario di un castello nelle Highlands scozzesi, è stata uccisa. La donna è stata trovata inginocchiata accanto al suo letto con uno squarcio sopra la spalla sinistra. Il colpo è stato inferto con una violenza inaudita, ma dell'arma non vi è traccia e inoltre la porta e le finestre della camera nella quale giaceva il corpo erano ermeticamente chiuse a chiave dall'interno. Il dottor Eustace Hailey, che si trova nelle vicinanze del castello, accetta di dare una mano alla polizia e, accorso sul posto, si accorge subito di una stranezza: la presenza, nei pressi della ferita mortale, di una piccola scaglia di aringa. Nonostante l'accuratezza delle indagini, gli investigatori arrivano ben presto a un punto morto e a un'amara conclusione: nessuno può aver commesso quel crimine. Quando ormai il caso di Mary Gregor sembra destinato a rimanere tra quelli insoluti, ecco che, del tutto inaspettatamente, un nuovo delitto, anch'esso commesso in circostanze inspiegabili, viene a sconvolgere la vita del castello. E anche in quel caso sul corpo della vittima viene trovata una scaglia di aringa.

Dusso's Review

DussoDusso wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
l difetto principale di questo libro (ma da quanto leggo di questo scrittore) è che la scrittura è un po' piatta, non riesce ad infondere quelle atmosfere di cui altri suoi colleghi sono maestri perchè anche con buoni propositi i risultati raggiunti in questo libro non vanno oltre la sufficienza per quanto riguarda l'atmosfera nonostante i delitti in camera chiusa siano interessantissimi. Anche qualche dialogo di troppo a mio avviso insistendo fin troppo in alcune argomentazioni poteva essere accorciato. Alcuni personaggi principali non troppo ben caratterizzati(penso al padrone del castello per esempio) a dispetto di altri che lo sono,non mi ha fatto impazzire anche il detective dilettante Hailey piuttosto "spento" se non con qualche guizzo nel finale . In ogni caso un buon libro con un soggetto sicuramente molto interessante e con un colpevole molto difficile da indovinare e una soluzione liquidata in poche pagine ma che è plausibile.
DussoDusso wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
l difetto principale di questo libro (ma da quanto leggo di questo scrittore) è che la scrittura è un po' piatta, non riesce ad infondere quelle atmosfere di cui altri suoi colleghi sono maestri perchè anche con buoni propositi i risultati raggiunti in questo libro non vanno oltre la sufficienza per quanto riguarda l'atmosfera nonostante i delitti in camera chiusa siano interessantissimi. Anche qualche dialogo di troppo a mio avviso insistendo fin troppo in alcune argomentazioni poteva essere accorciato. Alcuni personaggi principali non troppo ben caratterizzati(penso al padrone del castello per esempio) a dispetto di altri che lo sono,non mi ha fatto impazzire anche il detective dilettante Hailey piuttosto "spento" se non con qualche guizzo nel finale . In ogni caso un buon libro con un soggetto sicuramente molto interessante e con un colpevole molto difficile da indovinare e una soluzione liquidata in poche pagine ma che è plausibile.