Orecchiette christmas stori
by Raffaello Ferrante
(*)(*)(*)(*)( )(6)
Sala bingo Omero, Bari, notte di Natale. Dentro e fuori quell’inferno s’intersecano le vite variopinte e disgraziate di una manciata di fetida umanità. Fughe, sveltine con amanti esotiche, motorini truccati lanciati a tutta velocità, coltellate, spazzatura, anguille arrosto e fuochi artificiali ricoprono il cielo della città come un tempo fecero le frecce dell’esercito persiano in Grecia. Non ci resta che augurarvi Buone Feste. «Un intrigante romanzo spietatamente e ironicamente pop». Roberto Saporito

All Reviews

2
cowdogcowdog wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
pur non essendo il mio genere, ho letto "con piacere"* questo libretto. storie diverse, intrecciate, con un unico squallido denominatore. molto amaro, a tratti davvero difficile da digerire. *virgolettato, perche' di piacere proprio non si puo' parlare, vista la/le storia/e.
Raffaello FerranteRaffaello Ferrante wrote a review
il mio primo romanzo
qui la rassegna stampa in divenire: roundmidnightedizioni.com/html/content.php?id=rec&idb=684618228 "Un esordio coraggioso di uno scrittore che ha scelto la strada della letteratura che incontra la vita, decisamente lontano dai luoghi comuni. " Nicola Vacca (Satisfiction) "Un intrigante romanzo spietatamente e ironicamente pop", Roberto Saporito "Bravo davvero, a raccontare noi, anche quel che non vogliamo vedere", Nicky Persico “Orecchiette christmas stori è una delle storie più divertenti, ciniche e agrodolci che mi sia capitato di leggere di recente", Luciano Pagano (Musicaos) "I cannibali sono tornati. E parlano come Cassano.". David Frati (Mangialibri) "Un pezzo di Puglia dal cuore nero" Giuliano Pavone (Nuovo Quotidiano di Puglia) "Una perfetta pulp-story ambientata a Bari, a metà strada tra l’Ammanniti di Che la festa cominci e il Piva de La capagira." Ilaria Palomba (Succede Oggi) "Un romanzo [...] che cancella ogni brandello di idea del Natale che possedete, ammesso che ne abbiate." Azzurra Scattarella (Temperamente) "Un piccolo affresco minimal è il romanzo d’esordio del barese Raffaello Ferrante" Alessandra Farinola (DaSapere) Avvertenza: le anime pie si astengano dalla lettura per la gran copia di termini volgari e di situazioni scabrose.(Puglialibre)