Orgoglio e preveggenza
by Carrie Bebris
(*)(*)(*)(*)( )(559)
"È cosa nota e universalmente riconosciuta che uno scapolo in possesso di un solido patrimonio debba essere in cerca di moglie." Ed è una verità cui non si sottrae Mr. Frederick Parrish, ricco e affascinante gentiluomo americano, che sta per convolare a nozze con Caroline Bingley. Un'atmosfera di festa avvolge i fidanzati e il matrimonio pare suggellare la promessa di una vita serena e felice. Ma presto la gioia s'incrina e la coppia è turbata da una serie di strani episodi: fenomeni di sonnambulismo, cavalli imbizzarriti senza una ragione, uno spaventoso incendio e misteriosi incidenti. Qualcuno sta perseguitando i Parrish, ma la pericolosità della situazione pare sfuggire a tutti. A tutti tranne a Elizabeth e Darcy, amici della giovane donna e anch'essi sposi novelli, che mettono da parte i progetti per la luna di miele per aiutare Caroline.

All Quotations

6
JosephinaJosephina added a quotation
Appena il truffatore fu posto nell'impossibilità di nuocere, Darcy si affrettò a liberare Elizabeth, sciogliendo i legami che l'avvincevano alla sedia, e la prese finalmente tra le braccia. <<Elizabeth.. >> sussurrò, con un ardore tale che quella sola parola diventò al tempo stesso una manifestazione di affetto, una scusa, una promessa. Allora ella capì che in quel momento egli non poteva dire altri. Come Darcy le aveva già spiegato una volta, un uomo che avesse provato sentimenti meno intensi avrebbe potuto dire molto di più.
JosephinaJosephina added a quotation
Appena il truffatore fu posto nell'impossibilità di nuocere, Darcy si affrettò a liberare Elizabeth, sciogliendo i legami che l'avvincevano alla sedia, e la prese finalmente tra le braccia. <<Elizabeth.. >> sussurrò, con un ardore tale che quella sola parola diventò al tempo stesso una manifestazione di affetto, una scusa, una promessa. Allora ella capì che in quel momento egli non poteva dire altri. Come Darcy le aveva già spiegato una volta, un uomo che avesse provato sentimenti meno intensi avrebbe potuto dire molto di più.
JosephinaJosephina added a quotation
Quella notte, Darcy si rifugiò nella propria camera e tra le braccia della moglie, come chi cercasse asilo in un tempio. Qualunque difficoltà li assillasse, Elizaeth riusciva sempre a restituirgli la serenità con la sua sola presenza. Stentava a ricordare come avesse potuto vivere senza di lei nei giorni che avevano preceduto il loro incontro.
JosephinaJosephina added a quotation
Quella notte, Darcy si rifugiò nella propria camera e tra le braccia della moglie, come chi cercasse asilo in un tempio. Qualunque difficoltà li assillasse, Elizaeth riusciva sempre a restituirgli la serenità con la sua sola presenza. Stentava a ricordare come avesse potuto vivere senza di lei nei giorni che avevano preceduto il loro incontro.
JosephinaJosephina added a quotation
Darcy era Darcy: profondamente, rigidamente legato all logica, saldamente radicato alla realtà materiale. E lei non lo avrebbe cambiato per nulla al mondo. Era stato costretto a diventare adulto precocemente, perchè aveva perduto la madre quando era fanciullo e il padre quando aveva appena raggiunto la maggiore età. In gioventù aveva avuto ben poco tempo per abbandonarsi alle fantasticherie, costretto a prepararsi ad assumere le responsabilità di una vasta proprietà e di tutti coloro la cui sopravvivenza dipendeva da essa. Anche se rispettava l'intelligenza di Elzabeth, era più istruito, pichè aveva studiato con alcuni istitutori privati, prima di laurearsi a Cambridge. In quanto maschio, si muoveva in un mondo al quale lei non aveva accesso, ovvero quello degli affari e delle cause legali, della politica e della legge. Tutto ciò faceva di lui l'uomo che era, l'uomo che lei aveva scelto di sposare. Ed ella confidava che lui fosse in grado di giudicare saggiamente e di fornire le risposte corrette, nelle occasioni in cui lei stessa non ne era capace. Almeno, nella maggior parte dei casi. Però, che Iddio lo benedisse, doveva sempre essere tanto sicuro di se stesso? La verità quale lui la concepiva doveva invariabilmente coincidere con la verità assoluta?
JosephinaJosephina added a quotation
Darcy era Darcy: profondamente, rigidamente legato all logica, saldamente radicato alla realtà materiale. E lei non lo avrebbe cambiato per nulla al mondo. Era stato costretto a diventare adulto precocemente, perchè aveva perduto la madre quando era fanciullo e il padre quando aveva appena raggiunto la maggiore età. In gioventù aveva avuto ben poco tempo per abbandonarsi alle fantasticherie, costretto a prepararsi ad assumere le responsabilità di una vasta proprietà e di tutti coloro la cui sopravvivenza dipendeva da essa. Anche se rispettava l'intelligenza di Elzabeth, era più istruito, pichè aveva studiato con alcuni istitutori privati, prima di laurearsi a Cambridge. In quanto maschio, si muoveva in un mondo al quale lei non aveva accesso, ovvero quello degli affari e delle cause legali, della politica e della legge. Tutto ciò faceva di lui l'uomo che era, l'uomo che lei aveva scelto di sposare. Ed ella confidava che lui fosse in grado di giudicare saggiamente e di fornire le risposte corrette, nelle occasioni in cui lei stessa non ne era capace. Almeno, nella maggior parte dei casi. Però, che Iddio lo benedisse, doveva sempre essere tanto sicuro di se stesso? La verità quale lui la concepiva doveva invariabilmente coincidere con la verità assoluta?
JosephinaJosephina added a quotation
Quantunque Darcy, in occasione del matrimonio, portasse i capelli castano scuri un po' più corti del solito , alcuni riccioli ribelli gli coronavano la testa. Le basette corte ponevano in risalto la mandibola risoluta, mentre i risvolti della giacca a doppio petto esaltavano l'ampiezza delle spalle che con tanta fermezza sopportavano il fardello di numerose responsabilità. Pur non essendo di corportatura robusta, promanava possanza, come l'incarnazione vivente della nobile virilità di un classico busto in marmo.
JosephinaJosephina added a quotation
Quantunque Darcy, in occasione del matrimonio, portasse i capelli castano scuri un po' più corti del solito , alcuni riccioli ribelli gli coronavano la testa. Le basette corte ponevano in risalto la mandibola risoluta, mentre i risvolti della giacca a doppio petto esaltavano l'ampiezza delle spalle che con tanta fermezza sopportavano il fardello di numerose responsabilità. Pur non essendo di corportatura robusta, promanava possanza, come l'incarnazione vivente della nobile virilità di un classico busto in marmo.
CatherineCatherine added a quotation
Elisabeth poteva solo tentare d'immaginare in qual modo un uomo dall'apparenza altrimenti ragionevole avesse potuto permettere che ciò accadesse, ma sostanzialmente attribuiva tale scelta a un momentaneo collasso della ragione, oppure a un collasso prolungato della sobrietà.
CatherineCatherine added a quotation
Elisabeth poteva solo tentare d'immaginare in qual modo un uomo dall'apparenza altrimenti ragionevole avesse potuto permettere che ciò accadesse, ma sostanzialmente attribuiva tale scelta a un momentaneo collasso della ragione, oppure a un collasso prolungato della sobrietà.
MaristellaMaristella added a quotation
Quantunque Darcy, in occasione del matrimonio, portasse i capelli castano scuri un po' più corti del solito , alcuni riccioli ribelli gli coronavano la testa. Le basette corte ponevano in risalto la mandibola risoluta, mentre i risvolti della giacca a doppio petto esaltavano l'ampiezza delle spalle che con tanta fermezza sopportavano il fardello di numerose responsabilità. Pur non essendo di corportatura robusta, promanava possanza, come l'incarnazione vivente della nobile virilità di un classico busto in marmo.
MaristellaMaristella added a quotation
Quantunque Darcy, in occasione del matrimonio, portasse i capelli castano scuri un po' più corti del solito , alcuni riccioli ribelli gli coronavano la testa. Le basette corte ponevano in risalto la mandibola risoluta, mentre i risvolti della giacca a doppio petto esaltavano l'ampiezza delle spalle che con tanta fermezza sopportavano il fardello di numerose responsabilità. Pur non essendo di corportatura robusta, promanava possanza, come l'incarnazione vivente della nobile virilità di un classico busto in marmo.