Ossa bagnate
by John Shirley
(*)(*)(*)(*)( )(4)
Qualcosa di oscuro e inquietante si nasconde all'ombra di Los Angeles. Lo sceneggiatore hollywoodiano Tom Prentice non riesce nemmeno a credere che il cadavere mutilato che giace su un tavolo in obitorio sia davvero sua moglie. A Oakland, il reverendo Garner, un ex alcolizzato e tossicodipendente, lascia il suo ministero per cercare la figlia adolescente rapita. Storie che si intrecciano e ruotano attorno a una villa isolata nel deserto chiamata Doublekey Ranch. E nel frattempo la polizia di Los Angeles è a caccia di un folle e inafferrabile serial killer, che riduce le sue vittime in macabri mucchi di ossa. Un viaggio viscerale, morboso, che svela arcane forze in grado di controllare i centri del piacere del cervello umano, trasformando il dolore in desiderio e piacere estremo.

Pipkin's Review

PipkinPipkin wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
Trama originale ma lento
La trama mi incuriosiva molto, ed effettivamente è originale. Personalmente trovo manchi un po' di ritmo, la prima metà è abbastanza lenta. Si riprende verso la fine, che è molto concitata. Ci sono scene violente e depravate, ma non si supera mai il limite, non sono troppo gore (altrimenti non mi sarebbe piaciuto per nulla, non sono amante del gore).
PipkinPipkin wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
Trama originale ma lento
La trama mi incuriosiva molto, ed effettivamente è originale. Personalmente trovo manchi un po' di ritmo, la prima metà è abbastanza lenta. Si riprende verso la fine, che è molto concitata. Ci sono scene violente e depravate, ma non si supera mai il limite, non sono troppo gore (altrimenti non mi sarebbe piaciuto per nulla, non sono amante del gore).